Avete notato che alcune app iOS oscurano la loro icona come se fossero in fase di apertura e simultaneamente si rinominano in “Pulendo…”, apparentemente dal nulla ed in modo casuale? Niente paura, vi spieghiamo cosa sta succedendo e cosa fare al riguardo.

ios-app-name-cleaning

Capita a volte di vedere l’icona delle proprie app iOS comportarsi come dimostrato nell’immagine, che mostra l’app Instagram in questo processo. Così la grande domanda per molti utenti è, cosa sta succedendo e perché iPhone o iPad vuol dire che sta pulendo? Vi spiegheremo cosa vuol dire il messaggio “Pulendo…”, cosa sta facendo, e anche cosa dovrebbe fare l’utente del dispositivo iOS dovrebbe fare quando questo succede.

In breve, quando un’app iOS dice “Pulendo”, significa che il sistema operativo sta agendo per pulire caches e file temporanei associati con l’app in questione. Questo accade in tutti i dispositivi iOS, quindi non importa se state usando un iPhone, iPad o iPod Touch, è probabile che vediate lo stesso evento di tanto in tanto.

iphone-app-says-cleaning

Anche se può sembrare che il processo di pulizia accada completamente a random, la funzione viene quasi sempre innescata da iPhone, iPad o iPod Touch con spazio libero di archiviazione molto basso. Fondamentalmente, quando iOS rileva che lo spazio disponibile è poco, inizia a scrutare tra le app che hanno salvato una significativa quantità di dati locali di cache e file temporanei, e cerca di “pulirle” cancellando i file di cache memorizzati. Questo è il motivo per cui la maggior parte delle volte vedrete il processo verificarsi in app che stanno scaricando dati da internet, come Instagram, Facebook e Vine, anche se può capitare anche in altre app. Inoltre, questi cache e file temporanei delle app contribuiscono a formare il misterioso spazio di archiviazione “Altro” che gli utenti spesso trovano quando sincronizzano il dispositivo con iTunes e si chiedono cosa sia.

Se vedete il processo di “Pulizia” potete confermare che lo spazio libero si sta esaurendo andando su Impostazioni > Generali > Utilizzo, non sorprendetevi di vedere che avete un paio di MB liberi, se non il temuto “0 byte liberi” rimasti nel dispositivo. Solitamente quando il processo “Pulendo…” è terminato, potrebbe aver pulito qualche centinaio di MB di spazio “buttando” file temporanei delle app.

ios-space-usage-available

Anche se sarebbe comodo recuperare un pò di spazio in un gesto, non c’è modo di attivare manualmente il processo di pulizia su iOS, tranne che forzare il proprio iDevice ad essere a corto di spazio, una difficile mossa concreta. Gli utenti interessati a prendere la situazione nelle proprie mani possono pulire manualmente le cache di iOS utilizzando alcune app o alcuni programmi installati sul proprio Pc/Mac, anche se quest’ultima opzione necessita di connettere il proprio iDevice ad un computer, per riuscire poi a liberare qualche centinaio di MB se non addirittura qualche GB di spazio di archiviazione sul proprio dispositivo.

Generalmente la miglior cosa da fare se vedete il processo di pulizia avviato sul vostro dispositivo iOS è di fare il backup del vostro iPhone, iPad o iPod Touch e di ripulire un pò le cose.

Ci sono comunque diversi modi per fare pulizia e liberare dello spazio sul proprio iDevice, il succo è che per fare ciò si potrebbe rimuovere alcuni dati multimediali archiviati come foto, immagini, filmati e musica (ovviamente dopo averne fatto un bel backup per salvarli), oppure procedere a cancellare alcune app che ormai non usate più. Non trascurate nemmeno le conversazioni ed i messaggi, cancellare vecchie conversazioni e iMessage può essere un fattore enorme nel recupero di spazio, in particolare se inviate e ricevete molti dati multimediali, immagini, foto e video da amici e familiari.

Una volta che avrete finito di di liberare dello spazio, non dovreste più vedere il messaggio “Pulendo…” per un bel pò di tempo… almeno fino a quando non starete di nuovo esaurendo lo spazio libero disponibile. Se vedete con frequenza il processo e siete costantemente a rischio di esaurire lo spazio libero del vostro iDevice, probabilmente vorrete prendere in questione la memoria totale del dispositivo quando vorrete “aggiornare” il vostro iPhone, iPad o iPod di nuovo nel futuro. Magari vorrete raddoppiare la memoria a vostra disposizione, passando da 16GB a 32GB per il vostro iPhone oppure da 32GB a 64GB per il vostro iPad, questo porewbbw fare un’enorme differenza per quelli che hanno costantemente poco spazio libero (che, diciamocelo, capita a quasi tutti noi).

Lungo queste linee, speriamo che Apple decida di aumentare il minimo spazio di archiviazione offerto negli iDevice a 32GB il prima possibile, ma la possibilità che questo accada è probabilmente molto bassa, almeno per quanto riguarda il prossimo futuro.

A mio parere, ci sono persone che si affezionano alle app che provano e le tengono ad occupare spazio credendo che “prima o poi si renderanno utili e quando quello accadrà potranno finalmente utilizzarle”, ma sappiamo che la possibilità è remota anche se non lo vorrebbero ammettere. D’altra parte, ci sono sicuramente (poche) persone che utilizzano il proprio iDevice con poche app essenziali e di 16GB di memoria ne hanno magari metà o più sempre libera, e forse questo farà si che Apple mantenga la “memoria minima standard” degli iDevice ancora per un pò a 16GB.

Voi che ne dite?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone