Apple tranquillizza i propri utenti mediante un comunicato dove dichiara che i propri sistemi operativi iOS e OS X, non sono “contaminati” da “Heartbleed”, la falla di sicurezza scoperta all’inizio di questa settimana che sta terrorizzando la maggior parte degli utenti internet del mondo.

cuore

 

Apple ha confermato che i suoi sistemi e servizi rimangono per la maggior parte incontaminati dal Secure Sockets Layer (SSL) bug noto come “Heartbleed”, trovato nel software open source che potrebbe compromettere le password e le informazioni personali di milioni di persone. “Apple prende la sicurezza molto sul serio, iOS e OS X non hanno mai incorporato software vulnerabili e servizi web-based chiave non sono stati colpiti”, queste sono le parole del portavoce. 

Gli utenti Nefarious possono utilizzare i dati per raccogliere username e password, spiare le comunicazioni e rubare i dati direttamente dai servizi interessati, importanti siti web come Google, Facebook e altri hanno già implementato le correzioni per la falla, ma i ricercatori di sicurezza spingono ancora gli utenti di modificare le password per evitare problemi.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone