Dei dati Top Secret, sono stati svelati durante la causa Apple vs Samsung prova di questa settimana, che sono serviti a dimostrare che Samsung sapeva che, le cifre di vendita del Galaxy Tab, e le vendite complessive dei tablet Android, avevano un “piccolo” ritocco by Samsung, falsificandone i risultati.

AvS.iPad2012share

Negli ultimi tre anni, IDC, Gartner, e Strategy Analytics, hanno generato i dati sul mercato tablet globale, che rivelano, in particolare, quanto iPad è calato molto nella quota di mercato di minoranza, mentre Samsung e altri produttori di tablet Android, hanno avuto spedizioni di milioni di unità.

I documenti interni di Samsung però, indicano che la propria rappresentanza nel mercato mondiale dei tablet, è praticamente nulla, e che la società sembra avere intenzionalmente ingannato i propri investitori e gli analisti, che hanno condiviso dati falsi, inducendo gli utenti a pensare che iPad stesse perdendo terreno, aumentando così le loro vendite, e la convinzione che Apple era in una fase di declino.

Una diapositiva, che vi abbiamo pubblicato qui sopra, fa notare come dal giugno 2011, l’amministratore delegato di Samsung, sul mercato 2012, avesse presentato novità come l’aumento delle vendite dei tablet Android e Samsung, con una stima che superava i 41,2 milioni delle vendite complessive dei tablet mondiali, nel 2012.

Quindi, in sintesi, il mercato Android avrebbe superato quello di iPad nel 2012, ma purtroppo per le falsità di Samsung, non è così.

AvS.iPad2012share.2

Un secondo documento, sempre Top Secret, o meglio, lo era per Samsung, viene confermato invece che le unità vendute, riguardanti i Galaxy Tab, erano poco più di 1 milione.

Purtroppo per Samsung il tutto si è finalmente scoperto, facendo capire che la società Coreana avrà un bell’impatto negativo da oggi sul mondo della tecnologia, dato che gli analisti non vorranno più farsi fregare da una società. Non osiamo immaginare quanti soldi Samsung dovrà sborsare per risarcire il danno d’immagine, ed economico, provocato ade Apple.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone