I segni che Apple si appresta a lanciare sul mercato un iDevce indossabile chiamato ‘iWatch’ sono cresciuti più forti dopo una relazione dichiarante che la società può aver creato una “società-guscio” in Delaware progettata per registrare i marchi iWatch senza destare sospetti.

9028-477-Screen-Shot-2014-04-22-at-103526-PM-l

L’azienda potenzialmente fittizia, soprannominata “Brightflash USA LLC”, è registrata ad una società di servizi sociali in Delaware che Apple ha utilizzato in passato per condurre simili operazioni occulte di registrazione di marchi. Brightflash è stato scoperto e collefato all’iWatch da una nostra fonte.

Brightflash ha depositato o richiesto la registrazione per “iWatch” in almeno 5 grandi paesi: gli Stati Uniti, il Regno Unito, UE, Australia e Danimarca.

Inoltre, l’azienda ha anche fatto richiesta per il marchio anche in diversi altri paesi minori, quali Antigua e Barbuda, Albania, Armenia, Azerbaijan, Bosnia-Erzegovina, Bahrain, Bonaire, Sint Eustatius e Saba, Bhutan, Botswana, Cina, Cuba, Curacao, Georgia, Ghana, Islanda, India, Kenya, Kirghizistan, Kazakistan, Liechtenstein, Liberia, Lesotho, Marocco, Monaco, Moldavia, Montenegro, Madagascar, Ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Mongolia, Mozambico, Namibia, Oman, Serbia, Ruanda, Sudan, Sierra Leone, San Marino, Sao Tome e Principe, Saint-Martin, Repubblica araba siriana, Swaziland, Tagikistan, Turkmenistan, Tunisia, Uzbekistan, e Zambia.

Ognuna di queste registrazioni è stata depositata sotto la classificazione internazionale 14, che comprende gioielleria, orologi e orologi da polso. Apple ha recentemente aggiornato la protezione del marchio aziendale sotto questa classe, dando ancora più credito alle voci su iWatch.

 Anche se molti dei collegamenti tra Apple e Brightflash possono essere considerati circostanziali, c’è almeno un collegamento più fermo. Entrambe le società hanno usato lo stesso avvocato Equadoriano per le proprietà intellettuali – Alejandro Ponce Martinez of Quevedo & Ponce – per depositare 14 registrazioni nel paese.

Un fattore che opera contro il collegamento è che Apple ha già depositato diversi marchi “iWatch” sotto il proprio nome, in particolare in Giappone, Russia, Messico e Taiwan.

Nonostante le domande, Apple ha usato questa strategia di offuscamento con successo in passato, più di recente le domande del 2009 di registrazione per i marchi “iSlate” e “iPad” in anticipo rispetto al debutto del tablet. Il concetto è stato in circolazione per decenni, notoriamente utilizzato da Walt Disney per acquistare grandi appezzamenti di terreno in Florida per quello che sarebbe poi diventato Walt Disney World a prezzi che non sarebbero stati disponibili se il vero acquirente fosse stato riconosciuto.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone