Quale impatto avrà nei confronti di Apple la conclusione della seconda battaglia dei brevetti violati? Scopriamolo insieme!

13.04.2014.Sparks-fly

Come quasi una nota alla seconda battaglia di Apple contro Samsung, Apple è risultata aver violato il brevetto numero 6.226.449 di Samsung, che copre un “impianto per la registrazione e la riproduzione di immagini digitali e audio”. Samsung ha ricevuto $158.400 per violazione di Apple del brevetto, in quanto è stato visto come azione non intenzionale dalla giuria. Allo stesso tempo, Apple è risultata non essere in violazione di un’altra pretesa di Samsung, si tratta del brevetto numero 5.579.239, che copre un “Video Transmission Remote System” (sistema di trasmissione remota di video). Che cosa significano le decisioni per Apple, e cosa coprono la coppia di brevetti?

Il testo del brevetto è scritto in una relazione di brevetto standard. Dal United States Patent and Trade Office, il testo del brevetto ‘449 indica:

Un impianto di registrazione e di riproduzione di immagine digitale e audio è disposto in modo da recuperare, classificare, e cancellare rapidamente e velocemente una grande quantità di dati per migliorare l’operatività di piccole dimensioni apparecchiature. L’apparecchio include un’unità di registrazione e riproduzione per un segnale di immagine in movimento, un’unità di registrazione e di riproduzione per un segnale di immagine fissa, un’unità di registrazione e di riproduzione per un segnale vocale digitale operato in sincrono con l’immagine, un display per la visualizzazione dell’immagine per detto spostamento del segnale di immagine o detto ancora segnale di immagine, un’unità di registrazione di condizione di registrazione per registrare le condizioni di registrazione di dati contenenti informazioni sui dati registrati per distinguere detta immagine in movimento dalla detta immagine ferma e la registrazione di informazioni di tempo per la registrazione di un’immagine o un audio.

Il brevetto ‘449 non era originariamente un brevetto di Samsung – è stato acquisito da Hitachi nel 2010 per 2,39 milioni dollari, in particolare per usarlo come arma contro Apple. Il brevetto copre metodi di memorizzazione, la visualizzazione e la ricerca di file JPEG e altri oggetti video. In particolare, l’elemento violazione del iOS è la metafora “Rullino fotografico” per memorizzare le immagini catturate dalla fotocamera nei dispositivi iOS. I dispositivi di Apple in violazione del brevetto ‘449 sono l’iPhone 4, 4S e 5, nonché la quarta e quinta generazione di iPod Touch.

Il brevetto ‘239 è stato anche acquistato da Hitachi, ma in una transazione separata nel 2011. E’ stato concesso nel 1996 – quasi due decenni fa, e molte generazioni di tecnologia fa, ormai passate. Il deposito del brevetto indica:

Un sistema di trasmissione video a distanza per la digitalizzazione e compressione un segnale audio/visivo, trasmettendo il segnale sulle linee di banda larga, quali linee telefoniche di terra, linee cellulari o frequenze radio, decomprimendo i dati digitalizzati e convertendoli in un segnale audio/visivo per la trasmissione.

Il brevetto ‘239 è stato imposto contro la tecnologia FaceTime di Apple. Durante il processo, non solo Apple respinge le affermazioni contro di essa – con le minuzie del brevetto stesso per renderlo opinabile – ma ha osservato che era scaduto qualche tempo fa. Il brevetto ‘239 non è stata inclusa nel primo processo per i brevetti Apple contro Samsung, e il Magistrato Giudice Paul Grewal ha contestato essendo incluso in questo processo, e non nel primo.

Entrambe le parti possono presentare istanza per le ingiunzioni di vendita sui dispositivi trattati nella violazione di brevetti nel processo. Di tutti i dispositivi citati nel processo, solo l’iPhone 4S è ancora sul mercato, come un telefono “libero” con contratto negli Stati Uniti, e anche ampiamente venduto nei mercati in via di sviluppo. Apple farà sicuramente appello di ricorso, così come probabilmente svilupperà una soluzione per evitare l’infrazione in iOS 8 (o future iterazioni del sistema operativo, se il processo di appello è lungo). Una anteprima di iOS 8, atteso entro la fine dell’anno, è probabile che sarà vista alla imminente conferenza del World Wide Developer nel mese di Giugno.

Il costo netto in dollari riconosciuto dal giudice ad Apple è trascurabile, tanto quanto è il guadagno dalla violazione di Samsung. Dove intere aziende tecnologiche mirano a produrre 100 milioni dollari di profitto in un trimestre e lo chiameranno una vittoria, Apple genera quel tipo di profitto in un solo giorno. Per quanto riguarda la violazione non intenzionale di Apple, è facile dire che una soluzione di software per constatare una violazione di brevetto è la soluzione facile – ma ci sono così tante variabili e dipendenze in codifica moderna che può costare di più per Apple per aggirare il brevetto contestato in iOS di quanto deve pagare in danni.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone