La decisione di Apple di entrare in gara “auto-quantificata” secondo le fonti non si concluderà con il cosiddetto “iWatch”, in quanto la società ha intenzione di considerare la creazione di una piattaforma di monitoraggio centralizzata per dispositivi di salute e benessere, simile all’App Store di iOS.

0204-iwatch-1

Mentre i dispositivi biometrici indossabili sono da ritenersi immediato interesse di Apple, alcuni sospettano che la nuova piattaforma è un gioco a lungo termine della società. L’esperto di tecnologia sanitaria Ted Driscoll ha detto in proposito:

Non c’è dubbio che Apple sta fiutando intorno a questa zona.

La sede Apple di Cupertino, California, ha assunto un certo numero di esperti di sensori biomedici negli ultimi mesi, mosse che il Rock Health esecutivo Malay Gandhi ha detto, in una pubblicazione:

Sono indicativi di “un gioco” molto specifico nello spazio di bio-sensing (sensori biometrici).

Le assunzioni comprendono l’esperto di fitness dietro FuelBand di Nike, un esperto di privacy e sanità, e vari scienziati con esperienza nel monitoraggio del glucosio nel sangue non invasivo e pulsossimetria. Molte di queste assunzioni si dice che hanno aderito alla società con una minima idea di quello a cui finirebbero per lavorarci, segno che Apple può tentare di costruire una unità incentrata sulla sanitaria più ampia di quanto previsto in precedenza.

Il CEO della società di pulsossimetria Masimo, Joe Kiani, sostiene:

Alcuni dei talenti (che Apple ha reclutato) anno accesso a profondi “pozzi” di segreti commerciali ed informazioni, Apple sta solo comprando persone con grandi pacchetti di compensazione.

L’ex direttore di ricerca di Masimo è tra coloro che si sono trasferiti a Cupertino negli ultimi mesi.

Apple ha già abilitato il conta-passi ed altre applicazioni di movimentazione connesse attraverso il suo coprocessore personalizzato M7 trovato nella CPU A7 impiantato negli iPhone 5S. Ma con il lancio previsto quest’anno di iOS 8, Apple secondo diversi rumor vuole approfondire ancora di più le ricerche nel mercato della salute e fitness.

In particolare, è stato detto che una caratteristica fondamentale di iOS 8, ​​può essere una cosiddetta applicazione “Healthbook”, che agirebbe come un punto centrale per gli utenti per poter misurare e monitorare i dati relativi alla salute sul proprio iPhone. Questa applicazione potrebbe interfacciarsi con una varietà di dispositivi indossabili e collegati, che potrebbero monitorare informazioni quali peso, frequenza cardiaca, pressione sanguigna e altro ancora.

Come sempre, non ci resta che attendere notizie ufficiali da Apple, in ogni caso io sono convinto che Apple lo farà. Ci sono già diverse App e Webapp compatibili con accessori fitness e di monitoraggio, e le App in questione possono comodamente essere collegate al nostro iDevice. Quindi, sempre secondo il mio parere, Apple potrebbe molto facilmente collegare direttamente questi accessori ad iOS 8, magari tramite Healthbook, per tenere tutto sotto controllo con un’unica App.

Voi che dite?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone