Almeno per gli americani, Apple ha dimezzato il tempo necessario per elaborare i rimborsi presso il suo negozio online.

Apple-Store-logo

Questa mossa da parte dell’azienda di Cupertino, sembra essere proprio un tentativo di mantenere i propri clienti lontani da Amazon.

L’agenzia Newswire, citando l’azienda STELLAService, osserva che le persone dovrebbero essere in grado di ottenere un rimborso in meno di una settimana rispetto ai precedenti 10 giorni. Questo perché la società è passata da Newgistics, ai due giorni di trasporto con FedEx, senza alcun costo aggiuntivo per le persone in cerca di resi.

Il passaggio è effettivamente avvenuto nel mese di novembre, ma STELLAService era stata assunta solo come misura temporanea e destinata a far fronte al traffico avvenuto nel periodo delle vacanze.

I fornitori come Amazon e Best Buy spesso vendono gli stessi prodotti di Apple, ma a prezzi più convenienti. Apple, da parte sua, raramente ha cercato di essere l’opzione più vantaggiosa, sebbene avesse più scorte dei propri prodotti.

Apple potrebbe aver istituito questa politica per diventare più competitivi di Amazon, che in alcuni casi offre rimborsi immediati, anche se a rischio di frode. La spedizione in due giorni è notevolmente più costosa per Apple, ma offre meno rischi di frode.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone