Alcuni studenti della Columbia University creano un software che consente alle app native iOS di funzionare su dispositivi Android. Ecco a voi il video che lo prova!

android

Da qualche tempo, gli utenti iOS hanno citato la qualità e la quantità di software di terze parti disponibili per la piattaforma come un fattore importante nella scelta di dispositivi mobili. Nel corso degli anni, Android ha accumulato una propria collezione di applicazioni e gli utenti hanno continuato a discutere testardamente su quale sistema aveva la migliore scelta di app.

Ora, sei studenti della Columbia University hanno colmato il divario tra le due piattaforme con qualcosa chiamato Cider (via web Next). Da non confondere con l’altro software Cider, la versione Android di Cider che essenzialmente inganna le applicazioni iOS per fargli credere di essere in esecuzione su un reale iPhone o iPad.

Il video qui sotto mostra il software in azione su un Nexus 7. Come potete vedere, le applicazioni iOS eseguite fianco a fianco con il software Android come se fossero realmente applicazioni native di Android. Purtroppo le prestazioni sembrano essere piuttosto orribili a questo punto. A parte i problemi di prestazioni, ci sono alcuni altri problemi. Le applicazioni iOS non possono accedere alla maggior parte dell’hardware, come il GPS e la connessione cellulare. Le applicazioni che si basano su queste funzioni mancanti dovranno lavorare senza di loro.

Video

Naturalmente, Cider è ancora molto un prototipo, non un prodotto finale. Con il maturare del software, è possibile che le limitazioni viste nel video possano essere superate. Il documento completo sul progetto può essere letto sul sito della Columbia University.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone