Anche se Liquidmetal deve ancora fare un’apparizione importante in un prodotto Apple, l’azienda continua a esplorare nuovi metodi di produzione per la lega.

9780-1697-Screen-Shot-2014-07-03-at-103826-PM-l

La domanda di brevetto divisionale recentemente depositata riguarda un nuovo processo a colata anti-gravità.

L’applicazione della domanda di brevetto intitolata “Colata anti-gravità di forme cave” – presentata a Marzo di quest’anno – è una divisione di un brevetto precedentemente emesso, numero 8.701.742, con lo stesso nome. Un brevetto divisionale è quello che affina o “ritaglia” una nuova invenzione da un deposito precedente.

La colata anti-gravità è un metodo di fabbricazione che attira il materiale fuso in uno stampo con un ‘aspirapolvere’ piuttosto che essere versato. Il metodo ha una serie di vantaggi rispetto alla colata versata tradizionale, comprese maggiori rese e un sistema di stampaggio semplificato.

Secondo il deposito di Apple, una delle parti più difficili della fabbricazione di componenti in Liquidmetal è il controllo della velocità di raffreddamento per evitare la cristallizzazione del materiale. Utilizzando la colata anti-gravità, secondo la società, permette un controllo più preciso della temperatura, così come della quantità di carica, la viscosità, la velocità di iniezione e la pressione di iniezione.

Apple ha anche contemplato modi di filatura dello stampo durante il processo di fabbricazione per controllare lo spessore del guscio di parti cave, così come un approccio a “fontana” per distribuire uniformemente il materiale. Le parti formate da questi metodi potrebbero avere “varie forme vuote come contenitori, tubi, preformati e altri oggetti simili.”

Come con la maggior parte dei brevetti relativi al Liquidmetal di Apple, l’applicazione viene assegnata ad Apple e Crucible Intellectual Property, la sussidiaria creata appositamente per il Liquidmetal che gestisce la licenza di Apple. Le aziende accreditano Theordore A. Waniuk, Joseph Stevick, Sean O’Keeffe, Dermot Stratton, Giuseppe Piscine, Matthew Scott, e Christopher Prest con l’invenzione del US Patent Application n ° 14/198, 993.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone