Il Wall Street Journal ha pubblicato un profilo approfondito del CEO di Apple Tim Cook prendendo atto dei cambiamenti che ha fatto di Apple.

187933

Mentre la maggior parte delle informazioni sono già rivelate nel profilo che è stato già annunciato, ci sono alcune interessanti curiosità.

Il profilo osserva che, dopo anni passati a fare piccoli cambiamenti e modifiche, Apple ha finalmente fatto un passo avanti in quanto Cook sta spingendo Apple per essere più collaborativa. L’ambiente di lavoro è descritto come meno frenetico e Cook si dice che sia meno coinvolto nello sviluppo del prodotto e più disposto a consentire ai dipendenti di assumere il ruolo.

Secondo le fonti, Cook sta cercando di aggiungere nuovi amministratori alla “tavola di otto persone” di Apple. Quattro delle otto attuali hanno servito per più di un decennio:

Secondo persone vicine alla società, il signor Cook sta attivamente cercando nuovi amministratori per aggiungerli alla tavola delle otto persone di Apple, note per la loro fedeltà a Mr. Jobs. Sei dei sette direttori esterni sono di età compresa tra 63 anni o più. Quattro di loro hanno servito per più di un decennio, tra cui due che hanno fatto parte del consiglio dalla fine degli anni ’90: l’ex Intuit Corp Chief Executive Bill Campbell e J. Crew Group Inc. Chief Executive Millard S. “Mickey” Drexler.

Cook si impegna anche per spingere Apple ad avere più di un impatto sulla società. Egli ha portato l’azienda a diventare più rispettosa dell’ambiente, con i data center in esecuzione grazie alle energie rinnovabili. Cook ha anche proposto un programma di donazione di corrispondenza dei dipendenti che soddisfa qualsiasi donazione dei dipendenti fino ad un certo importo.

Il profilo descrive Tim Cook come più di un manager e meno di un visionario, qualcosa che molti credono causerà ad Apple di perdere il proprio vantaggio innovativo per cui è stata conosciuta. Alcuni dipendenti ritengono che Apple potrebbe perdere la sua ‘concentrazione laser’ con cui Steve Jobs era noto per la creazione:

I ripudi di Mr. Jobs hanno ammaccato i sentimenti mentre si assicurava che la società fosse rimasta concentrata su alcuni progetti. Sotto Mr. Cook, attuali ed ex dipendenti dicono che Apple si stia diffondendo troppo sul sottile, perseguendo troppe idee e compromettendo la “concentrazione laser” che il signor Jobs ha utilizzato per creare l’iMac, iPhone e iPad.

Una di queste persone ha detto:

E’ stato il lavoro di Steve quello di dire no. Tim non è così a suo agio nel farlo.

Apple dovrebbe svelare il suo iWatch questo autunno, diventando così il primo grande lancio nella categoria di prodotti sotto il nuovo CEO Tim Cook.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone