Alla conferenza D8 del Wall Street Journal nel 2010, Steve Jobs aveva previsto che i tablet come iPad avrebbe reso il personal computer inutile per la maggioranza delle persone. Quattro anni dopo la sua previsione sembra essersi avverata.

ipad

Secondo la società di ricerca Gartner, le vendite mondiali dei tablet saranno molto più alte rispetto al mercato dei PC entro il prossimo anno – con i PC tradizionali e laptop venduti per 317 milioni di unità nel corso dell’anno, mentre quelle di supereranno 320 milioni. Quest’anno, i tablet venduti sono stati256 milioni, contro i 308 milioni di PC.

Dopo il resoconto delle vendite Apple di quest’anno, Tim Cook si è vantato che iPad è il prodotto venduto più velocemente nella storia Apple.
Tuttavia, le vendite tablet stanno iniziando a rallentare, contrastate dall’aumento delle vendite dei “phablet”, smartphone con una grandezza tale da essere designati come ibridi a metà strada tra uno smartphone ed un tablet, proprio come il prossimo iPhone 6, nelle varianti 4.7 pollici e 5.5 pollici.

Il mercato dei tablet continuerà a migliorare, Gartner afferma che rappresentano il 66% delle vendite  a livello mondiale di quest’anno, e probabilmente arriveranno ad 88% entro il 2018.
Eppure, è sorprendente vedere che i tablet stiano riuscendo a mettere da parte una categoria che per anni ha regnato sovrana come quella dei PC.

Forse è vero, allora, che Steve Jobs sapeva una cosa o due su come cambiare le tendenze tecnologiche, eh?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone