Grazie ad un nuovo brevetto Apple, iPhone  impiegherà tecniche di riconoscimento dell’uso del possessore per determinare se il dispositivo è utilizzato da terzi, nel caso in cui l’utilizzo non corrispondesse a quello solito del proprietario il dispositivo verrebbe bloccato.touchid-130916-1

Il sistema si basa sul riconoscimento di un eventuale utilizzo anomalo rispetto alla norma. Ogni forma di ingresso o interazione con il dispositivo verrà archiviato, compresi i dati di sistema come la posizione attuale. Un controllo costante si assicurerà che il proprietario del dispositivo sia l’unico ad utilizzarlo. 9905-1864-140727-Behavior-2-l A causa delle normative sulla privacy, il server di apprendimento del comportamento può essere programmato dall’utente per ignorare certi tipi di informazioni. 9905-1863-140717-Behavior-lSe una soglia viene violata, cioè un comportamento insolito viene rilevato, il server può trasmettere un segnale per bloccare in remoto il dispositivo fino a quando un utente si verifica tramite password o qualche altra forma di verifica dell’ identità come credenziali ID Touch. In alternativa, il server può inviare una notifica a un dispositivo di terze parti. Non è chiaro se Apple accetterà di sviluppare questa funzione, anche perché nelle attuali versioni beta di iOS 8 non è presente.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone