Fin dalla nascita del telefono cellulare, ci siamo sempre chiesti se questo dispositivo rechi danni alla salute. Oggi Oms, l’Agenzia Internazionale per la ricerca sui tumori, ci invia questo comunicato.

http://it.emcelettronica.com/files/node_images/telefonini-cancro-radiazioni.jpg

Ecco il comunicato ufficiale:

Abbiamo raggiunto questa conclusione basandoci sull’analisi degli studi epidemiologici effettuati sugli esseri umani e sugli animali. “In entrambi i casi, le evidenze sono state giudicate ‘limitate’ per quanto riguarda il glioma e il neurinoma acustico (tumore del nervo uditivo, ndr), mentre per altri tipi di tumore non ci sono dati sufficienti. Serviranno quindi ulteriori ricerche prima di avere conclusioni definitive, ma la nostra classificazione implica che ci può essere qualche rischio e che tuttavia dobbiamo continuare a monitorare con attenzione il link tra i cellulari e il rischio potenziale. Nel frattempo è importante prendere misure pragmatiche per ridurre l’esposizione, come l’uso di auricolari o il preferire i messaggi di testo alle telefonate ove possibile. Le prove, che continuano ad accumularsi sono abbastanza da giustificare una classificazione al livello 2b, uno dei cinque livelli che definiscono i prodotti possibilmente cancerogeni. Il livello 2b identifica, nella fattispecie, il principio di pericolosità dovuto all’abuso, cioé ad un utilizzo intensivo – in questo caso – del telefono cellulare o del wi-fi in ambienti ristretti. Per fare un esempio, nella classificazione 2b c’è anche il caffè, il cui abuso può provocare danni fisici all’essere umano.”

Ovviamente, con queste dichiarazioni, l’agenzie non afferma ne smentisce quello che potrebbe accadere. Vi invitiamo a fare prudenza, e a limitare l’esposizione delle parti sensibili, come cuore e cervello, ai telefoni cellulari.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone