Per essere in grado di lanciare lunedi’ prossimo iCloud, il nuovo servizio di musica sulla cloud, la Apple ha pagato anticipi alle quattro major musicali che oscillano complessivamente tra i 100 e i 150 milioni di dollari.

http://www.telefonino.net/new_files/images/global/Apple-iCloud-Logo_55723_1.jpg

Lo scrive il New York Post online, citando tre separate fonti. Ad ognuna della case discografiche (Warner, Sony, Emi e Vivendi Universal) sarebbero stati versati tra i 25 e i 50 milioni.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone