iCloud è stato al centro di molti Rumors nelle ultime settimane e oggi finalmente sono state svelate tutte le funzionalità di questo nuovo servizio. Racchiuderemo tutte le novità di iCloud in questo articolo.

iCloud sarà più di un semplice disco nel cielo, ma al contrario terrà costantemente in contatto tutti i dispositivi che possediamo. I file verranno salvati sul nostro account per poi essere inviati via wireless su tutti gli altri dispositivi automaticamente in un processo continuo volto ad aggiornare ed inviare i file. Per permettere ciò l’applicazione  MobileMe è stata riscritta da zero al fine di funzionare correttamente con iCloud.

Le tre funzioni di base del servizio saranno Contatti, Calendari e Mail. Tutte e tre permetteranno di inserire e modificare dati da qualsiasi dispositivi per poi essere inviati automaticamente agli altri. Le informazioni saranno costantemente aggiornate in modo da non dover essere costretti ad apportare dei cambiamenti due o più volte.

iCloud sarà anche compatibile con le applicazioni che siamo soliti scaricare dall’App Store. Basterà infatti fare un singolo tap sul pulsante contrassegnato dalla nuvola, per installare sul nostri dispositivo tutte le apps che abbiamo acquistato in precedenza. Un servizio molto utile quando ad esempio acquistiamo un nuovo prodotto. Sarà infatti necessario inserire il nostro id e tutti gli acquisti fatti in passato saranno installati sul dispositivo di turno.

 

Documents in the Cloud è un’altra funzione prevista da iCloud, introdotta un po a sorpresa. Funziona con tutte le applicazioni che compongono la suite iWork e siamo sicuri che avrà tutte le potenzialità per migliorare sensibilmente la produttività dei dispositivi iOS. Tutti i documenti saranno salvati sul nostro account e automaticamente inviati a tutti i dispositivi per poter essere utilizzati in qualsiasi momento, aggiornati all’ultima versione.

Photo Stream pone fine ad un fastidioso problema: Quante volte vi è capitato di tornare da un viaggio e dover trasferire le foto scattate da un dispositivo all’altro? da oggi non ci sarà più questo problema. Tutte le foto, infatti, saranno visualizzabili su uno specifico album presente in iphoto per i possesso di mac o su una cartella per chi ha windows. il tutto sempre automaticamete. ed apple tv. solo per 30 giorni

iTunes in the Cloud è infine il servizio legato alla musica di cui si era tanto parlato in passato. L’obiettivo di questa nuova funzione introdotta da Apple è alquanto semplice: permettere agli utenti di avere sempre a disposizione su tutti i loro dispositivi i brani che vengono acquistati. Ed effettivamente da questo momento in poi, ogni qualvolta acquisteremo un brano questo verrà scaricato automaticamente, e senza bisogno di sincronizzazione, su tutti i nostri dispositivi. Il tutto senza spese aggiuntive.

[via]

[adsense]
Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone