Quando divenne ovvio Apple sarebbe venuta fuori, con una novità spettacolare come iCloud, ovviamente csarebbe stato interessante vedere come avrebbe fatto diversamente le cose Google, la più importante società di Cloud computing consumer al mondo.

http://images.apple.com/euro/icloud/images/overview_title.png

In realtà, la visione di Apple per iCloud è più o meno la visione che Microsoft ha sempre avuto per il cloud di Google.

Ed è abbastanza umiliante, per l’azienda di Redmond, che Apple abbia fatto tutto ciò che Microsoft avrebbe dovuto, e voluto fare, molto tempo fa.

http://images.apple.com/euro/icloud/images/overview_gallery_photos.jpg

Per Apple, iCloud non sostituisce il software, ma lo aumenta. Tutte le vostre e-mail, dati, canzoni ecc. sono auto-magicamente sincronizzati su iCloud, in modo da non dover fare più backup via computer, così da potervi accedere ovunque.

Il problema di Microsoft è che hanno avuto quasi un decennio per creare qualcosa di simile ad iCloud, ma non l’hanno fatto. Nel frattempo Apple ha inventato, creato, e stranamente, non è riuscito, e non riuscendoci ha tentato di nuovo a costruire una nuvola che offre un collegamento esterno a dei server, come MobileMe.

In sostenza, per Google, iCloud è un fastidio, perché rende iOS ancora più attraente per i consumatori, nei confronti di Android .

Per Microsoft iCloud è un’umiliazione!

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone