In Italia, per ogni prodotto venduto da un negoziante, è obbligatoria la garanzia, sia essa fornita dal produttore o dal venditore, di due anni; Apple tuttavia applica solo dodici mesi di garanzia e, tramite Apple Care, rende il secondo anno a pagamento.

 

Per questo motivo, il portale Altroconsumo, ha deciso di investigare su questa situazione. La garanzia legale non viene mai citata ne negli Apple Store ne nello Store Online e il secondo anno di garanzia viene attribuito solo tramite il pagamento del noto Apple Care Protection Plan. C’è quindi poca chiarezza in merito alla garanzia fornita da Apple sui propri dispositivi, per questo motivo Altroconsumo ha provveduto a segnalare il problema all’Antitrust, ecco quanto riportato sul portale

“Chiedendo all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato di verificare la sussistenza di una pratica commerciale scorretta, di inibirne la continuazione e, una volta accertata, di applicare anche delle sanzioni. Nell’attesa, invitiamo i consumatori che intendono acquistare i prodotti Apple di insistere per far valere il proprio diritto alla garanzia di conformità di due anni e di continuare a segnalarci episodi che contrastano con quanto previsto dal Codice del Consumo”.

Se Apple dovesse essere obbligata a fornire il secondo anno di garanzia sui propri prodotti gratuitamente e ad emanare dei rimborsi, sicuramente sarebbe un’ottima notizia per tutti i consumatori italiani che si sono visti addebitare importi per delle riparazione che avrebbero potuto essere gratuite.

[via]

[adsense]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone