Un dipendente di Foxconn è stato arrestato dalla polizia cinese per aver rubato e venduto scocche di iPhone 6. Il rapporto viene da The Wall Street Journal, che cita fonti locali.

a

 

La polizia cinese nei giorni scorsi ha detto che il 4 settembre, ha arrestato un dipendente di Foxconn, uno dei principali contractor di Apple, per aver rubato gusci del nuovo telefono cellulare da una fabbrica nella provincia settentrionale dello Shanxi; la fabbrica si trova in una zona di sviluppo della città di Jincheng; l’incidente è ancora sotto inchiesta.

Secondo i rapporti, il sospetto ha venduto sei “gusci” del dispositivo e ha ricevuto 6.000 yuan o 960 dollari USA per le parti.

Apple non si è espressa a riguardo, anche se ci tiene molto che i dipendenti mantengano una linea corretta con le regole.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone