I nuovi terminali evoluti della casa finlandese con il sistema operativo di Redmond saranno sugli scaffali in autunno. Intanto sforna l’E9, dispositivo equipaggiato con Meego 1.2, dove sparisce il tasto home sostituito dallo scorrimento del pollice sullo schermo. Poi Symbian, con la nuova versione in arrivo e nuovi modelli. Anche con dual sim.

http://www.applezein.net/wordpress/wp-content/uploads/2011/06/Immaginfffffe2.png

Novità in casa Nokia, e in tutte le direzioni. Il colosso finlandese dei cellulari prova a fronteggiare la concorrenza di Google Android e Apple, che gli rosicchiano quite di mercato nel segmento degli smartphone, preparando i modelli equipaggiati Windows Phone che usciranno nel giro di un trimestre o poco più. Pronti per una campagna natalizia in grande stile. Intanto lancia un telefono di punta con cuore Meego Linux e non dimentica certo Symbian, il sistema operativo che contraddistingue la maggioranza dei suoi cellulari: continuerà ad essere sviluppato sino al 2016 – notizia rassicurante per chi temeva che l’accordo con Microsoft preludesse a una pensione anticipata per uno tra gli ambienti più popolari per telefonini – e adesso girerà anche su nuovi cellulari con doppia sim. Da Singapore il CEO dell’azienda finlandese Stephen Elop si è detto soddisfatto, spiegando di aver “delineato una strategia completa, basata sull’innovazione, volta a cambiare il corso della nostra azienda” e di aver “compiuto importanti passi in avanti nello stabilire un nuovo percorso di innovazione”. Per Nokia – ha detto – “sta iniziando una nuova era”.

http://www.applezein.net/wordpress/wp-content/uploads/2011/06/eeeeee.png

Sorpresa N9. Su Meego, sistema operativo nato dalla collaborazione tra Nokia e Intel, se ne sono dette molte. Anche che la svolta decisa della casa finlandese verso Microsoft fosse l’inizio della fine. E invece no. Come avvenne con l’N900 (smartphone forse sottovaluto, il primo di una grande casa con ambiente basato su Linux), ha scelto un prodotto di punta per la sua nuova piattaforma che dovrebbe nelle intenzioni competere con Android e iOS. Ecco dunque il Nokia N9, un dispositivo all-screen, con tre modalità di visualizzazione dell’homescreen e una nuova interfaccia utente che consente la navigazione swipe, ovvero attraverso un semplice passaggio delle dita. Il tasto home, un classico per gli smarphone, sparisce. Il Nokia N9, realizzato in policarbonato, è stato progettato per garantire una performance dell’antenna superiore, per una miglior ricezione, una migliore qualità audio durante le chiamate e  minori cadute della linea. Nokia mette le mani avanti: non vorrebbe vivere un’antennagate come quella patita da Apple con il suo iPhone 4. Una novità è quella della tecnologia NFC (Near Field Communication) che, oltre per i pagamenti wireless, consentirà di condividere più facile condividere contenuti e abbinare i vari accessori. Tra le altre caratteristiche: schermo curvo Amoled anti-riflesso da 3,9 pollici a 16:9 decisamente grande, fotocamera Carl Zeiss da 8 megapixel. Audio di alta qualità. Due modelli: 16 GB e 64 GB, tutti e due con processore Tda 1GHz con 1 GB di ram. Il tutto per 135 grammi di peso. Sarà disponibile nel corso dell’anno, forse già prima dell’estate.

Ecco una galleria immagini dell’ E9.

http://www.applezein.net/wordpress/wp-content/uploads/2011/06/Immafgfffgine2.png

http://www.applezein.net/wordpress/wp-content/uploads/2011/06/Immagine6.png

http://www.applezein.net/wordpress/wp-content/uploads/2011/06/Immagine10.png

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone