Durante l’appello di mercoledì, il giudice ha dichiarato che non è necessario tenere segreti i documenti commerciali riguardanti Apple e GTAT.10191-2284-sapphire-140818-l

Il giudice ha dichiarato che avendo una pila enorme di documenti non è ammissibile che vengano sigillati e resi segreti, e non crede precluderebbero qualcosa durante il processo; Apple ha però ribattuto che ci sono cose che non è necessario vengano tutti a sapere.

Secondo il giurista, Apple sta reagendo a questa situazione come “un proprietario di casa scontento dei risultati dopo aver avuto in mano i progetti del lavoro per tutto il tempo”, d’altro canto, GTAT è stato visto come il progettista che avrebbe potuto creare il prodotto desiderato se il cliente non fosse sempre stato pronto a cambiare idea e a modificare sempre tutto.

In conclusione, anche se ancora non si conoscono le reali problematiche che hanno portato a questa rottura, avanza sempre più l’ipotesi che Apple non fosse rimasta soddisfatta del risultato finale.

Si continua a cercare un modo per tenere in vita lo stabilimento ed i posti di lavoro in Arizona, ma la situazione si fa sempre più intricata e sembra difficile al momento trovare una soluzione.

[via]



Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone