Tra le novità di iPad Air 2 c’è una vera rivoluzione che è ingiustamente passata inosservata: l’Apple Sim che manderà in pensione le classiche sim card

Apple-SIM

Chi ha bisogno delle sim degli operatori mobili? Tutti vi verrebbe da dire. Ma con la presentazione di iPad Air 2 la risposta non è più così scontata, anzi…
L’arrivo della seconda generazione di iPad Air sancisce la nascita della Apple Sim, una sim che a seconda delle esigenze dell’utente può essere impostata per funzionare un giorno con uno specifico operatore, un giorno con un altro. Il servizio, come sempre, sarà disponibile inizialmente soltanto negli USA, e permetterà quindi agli americani che acquisteranno un iPad Air 2 LTE di poter per esempio un giorno navigare sfruttando le tariffe di AT&T e poi magari, dopo una settimana, sfruttare invece la rete Sprint; il tutto senza dover cambiare sim card, ma utilizzando per l’appunto la Apple Sim!
Una vera rivoluzione passata ingiustamente in secondo piano…
Voi cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone