Rite e CVS, due grandi catene di farmacia, hanno smesso di sostenere il nuovo sistema Apple Pay nei vari negozi, disattivando i terminali NFC.

cc

 

Rapporti da un paio di giorni fa hanno rivelato che Rite Aid aveva iniziato disattivando i suoi terminali NFC, vietando in tal modo l’uso di Apple Pay e Google Wallet. Ora anche CVS ha iniziato a spegnere i suoi terminali NFC. Rite Aid ha spiegato in una nota che NFC è stato disattivato perché la catena sta “lavorando con un gruppo di grande distribuzione per sviluppare un portafoglio mobile che permette di effettuare pagamenti mobili collegati a carte di credito e conti bancari direttamente da un telefono intelligente.” Questo nuovo servizio si chiama Merchant Customer Exchange (MCX), e CVS risulta come partner. La nota continua dicendo: “Si prega di istruire i cassieri e di scusarsi con i clienti spiegando che al momento non accettiamo Apple Pay, ma avranno il nostro portafoglio mobile il prossimo anno”.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone