Apple sta tirando fuori meno nuove idee oppure sta solo cambiando la strategia con cui registra i brevetti?

6a0120a5580826970c01bb07ab1a53970d-800wi

E’ difficile dire se i team di progettazione Apple stanno solo dando un po’ di tregua o se la battaglia tra Apple e Samsung li ha resi paranoici, ma le grandi idee di Apple sotto forma di brevetti depositati sono poche e rare ultimamente rispetto agli anni passati. Oggi l’ufficio brevetti degli Stati Uniti ha pubblicato un gran numero di brevetti di Apple che sono fondamentalmente invenzioni tecniche. Uno riguarda una nuova invenzione del liquid metal, un altro sulla ceramica con zaffiro o zirconia, e un altro ancora di migliorare il colore sul display OLED che si riferisce direttamente ad Apple Watch in quanto Apple elenca un orologio da polso e altri dispositivi come una televisione alla quale si rivolge l’invenzione. Quindi non siate in errore su di esse, si tratta di invenzioni importanti e pratiche. Ma le grandi idee ‘che rivoltavano i giochi’ come un portafoglio elettronico o cornici intelligenti non stanno emergendo come una volta. Il tempo ci dirà se questa è solo una fase temporanea, un cambiamento di tattica di mercato o di una mancanza di visione.

Sta cominciando a sembrare come se Apple si sia data alla clandestinità con i loro brevetti cruciali e stanno mantenendo le loro invenzioni importanti e fresche privato facendole riposare sotto il nome dei loro ingegneri invece di prendere l’assegnazione a nome loro fino a che i brevetti non siano effettivamente stati concessi. In questo modo il pubblico ed i concorrenti come Samsung non sono in grado di vedere quali sono le grandi idee su cui Apple ha lavorato fino a quando non emergono anni dopo, sotto forma di brevetti concessi. Non c’è niente di sbagliato in questo e molti potrebbero anche dire che questa strategia è attesa da tempo.

Ai concorrenti di Apple ed alla loro base di fan piacerebbe pensare che senza Steve Jobs Apple si stia perdendo un pò riguardo le idee. Ma non è qualcosa che potrebbe essere giudicato in questo momento. Per ora Apple ha introdotto un nuovo phablet, ha finalmente introdotto Apple Pay, una volta conosciuto come iWallet, ed il nuovo Apple Watch: Prodotti e servizi che già stanno dominando sul mercato.

Nel 2013 abbiamo appreso che Apple stava pensando di aprire un centro di ricerca e sviluppo a Pechino, Cina. Lunedì è stato riportato che Apple potrebbe aprire un centro di ricerca e sviluppo a Cambridge, in Inghilterra e conosciamo da tempo che Apple ha diversi centri di ricerca e sviluppo in Israele contando quello dedicato a lavorare sulle tecnologie 3D. Attraverso tale lavoro in questo centro Apple ha deciso di acquisire PrimeSense, la cui tecnologia è dietro il Kinect di Microsoft, e deve essere integrato col Project Tango di Google (se mai vedrà la luce, ovviamente).

Questo dimostra che Apple sta diffondendo loro attività di R&S in tutto il mondo in modo per essere più vicini alle sacche di innovazione e le aree che hanno i migliori studenti in determinati settori in tutto il mondo, che si tratti di Boston, Cambridge, Seattle, Israele, Cina o altrove.

Nel corso del tempo gli appassionati di Android hanno sostenuto che Apple non innova più. Oltre ad essere ciechi e rifiutandosi di vedere che iPhone 6 Plus di Apple batte il phablet Galaxy Note di Samsung in questo trimestre, il fatto è che Apple potrebbe essere un po’ più tranquilla del solito sul lato del brevettare le cose, ma ciò non si traduce nel fatto che Apple non sia innovativa.

Nel contesto, Samsung si è precipitata nel far uscire la loro linea Gear di orologi e bande, eppure non stanno avendo alcun impatto parlando del valore di mercato e non sta di certo aiutando la loro linea più bassa.

Samsung ha presentato il nuovo Galaxy Note Edge, ma non ci sono molti acquirenti al momento per questo nuovo schermo curvo e piegato che abbiano deciso di perseguire questa tendenza. Ora stanno mettendo i loro sforzi dietro i VR Googles funzionanti con Facebook e Oculus. Anche in questo caso, si tratta di un alto profilo di invenzione con un sacco di voci nel marketing, ma fino a che non possono vendere di volume, queste invenzioni non sono altro che “mostrare e raccontare quasi inutilmente alle fiere per un particolare tipo di spettacolo di magia che presentano al loro stand della fiera per abbagliare i giornalisti. Sei anni fa, Samsung ha mostrato uno smartphone/ebook basato su doppio display che, a detta loro, era presumibilmente proprio pronto per uscire, così come avrebbe dovuto rimanere al top per 1 o 2 anni. Nel mese di Gennaio 2015 saranno passati sei anni da quando lo hanno annunciato con le loro previsioni e stiamo ancora aspettando il suo arrivo.

Alla fine, le invenzioni di Apple tramite le domande di brevetto sono rallentate come le grandi idee ed i concetti nel corso del tempo, non c’è che dire. Ma nessuna azienda del pianeta può essere una fabbrica di idee che ne tira fuori come una fabbrica di barrette di cioccolato. Sì, ci sono state più idee venute fuori in forma di brevetti quando l’ultimo CEO di Apple era al timone, ma quest’immagine è troppo miope vista nel quadro più ampio, almeno per ora. Se si tratta di una mossa tattica da parte di Tim Cook di nascondere il loro brevetti, in modo da strangolare le imitazioni nel mercato di oggi, si può quasi essere d’accordo con questo.

Quindi per oggi, abbiamo semplicemente voluto riconoscere che sembra esserci un cambiamento in corso nei confronti dei modelli di brevetti di Apple. Non siamo del tutto sicuri di cosa stia a significare in questo momento, perché solo il tempo potrà dimostrarcelo.

Tuttavia, per il momento, Apple ha ottenuto un risultato ed ha preso d’assalto il mercato con un servizio chiamato Apple Pay. In meno di un mese Apple Pay ha scosso il mercato come niente che sia mai stato visto in questi anni. I concorrenti su ogni fronte stanno impazzendo anche se avevano il vantaggio di anni e non riuscivano a capire come faccia il mercato ad accettarlo. In 30 giorni, Apple Pay è già installato e funzionante con grandi sostenitori di questo nuovo servizio. Lo stesso vale per il primo phablet di Apple. I consumatori di tutto il mondo sono andati pazzi per l’iPhone 6 Plus, anche se Samsung ha esposto i suoi phablet per anni. La smania di iPhone 6 di Apple sta investendo il mondo.

È il ritmo dei brevetti di Apple che è davvero rallentato ultimamente o Apple ha semplicemente preso un’altra tattica? Il CEO di Apple Tim Cook è sempre stato più un uomo tattico che un uomo trova-idee (o visionario) come Steve Jobs. E’ il motivo per cui Cook ha assunto una lunga serie di nuovi designer e personale esecutivo nei settori della vendita al dettaglio, design e moda. E’ il motivo per cui Apple ha un progetto speciale in corso con Trent Reznor. Apple ha anche accelerato i loro acquisti in un certo numero di settori chiave che coprono tecnologie come il 3D, la mappatura interna ed esterna, il wireless e persino la musica. L’acquisizione di alto profilo di Apple di Beats Music rinforzerà la loro attività di streaming musicale nel tempo insieme all’aggiunta di nuove cuffie.

Al fine di mantenere la loro leadership di mercato, Apple sta equilibrando tra la generazione di nuove proprietà intellettuali, l’acquisizione di nuove aziende chiave ed in avviamento che hanno il loro dito puntato sul polso del mercato. Apple ha i dirigenti giusti al posto giusto che sono in grado di mettere insieme tutto ciò come un direttore d’orchestra. Apple, sotto la guida di Steve Jobs ha istituito un sistema per Apple a partire dallo stabilire il miglior team di progettazione industriale nel mondo proprio attraverso l’introduzione di Apple Store in cui i fan possono raccogliere e imparare. E’ un sistema che durerà ed il CEO di Apple Tim Cook è l’uomo giusto al momento giusto, anche se molti ne dubitavano in un primo momento. Con il team giusto ed Apple che ha lanciando HealthKit e HomeKit la scorsa estate, possiamo vedere che l’innovazione di Apple non ha limiti in questo momento.

Quindi il rallentamento nella pubblicazione delle domande di brevetto che coprono le idee più grandi si può tradurre in qualcosa di preoccupante per Apple? No – è solo un cambiamento di strategia che non comprendiamo pienamente al momento.

L’andamento con cui le grandi idee spuntando in brevetti rilasciati prima è nuova. Un esempio: Il 7 Ottobre, Apple ci ha sorpreso con una nuova e radicale idea di un giornale o una rivista digitale che non era mai emersa come una domanda di brevetto sotto il nome di Apple, dimostrando la nostra teoria che Apple ha probabilmente cambiato la tattica di brevetto (per non parlare poi dell’acquisizione di PRSS, annessa a questo).

E’ probabilmente una tattica strategica comprarli un po’ di tempo prima di dover rivelare l’idea al pubblico e soprattutto ai copycatters (imitatori) che non possono pensare da sé. Ciò non significa che le grandi idee non verranno mai in superficie tra le domande di brevetto, significa solo che il tasso di queste idee sarà diviso tra le domande di brevetto e quelle che saranno rivelate soltanto una volta concessi i brevetti. E’ solo diverso e ci abitueremo tutti a quest’ultima tendenza nel corso del tempo. Se non altro, l’innovazione sta ruggendo ad Apple e la loro ultima spesa in R&S rivelata all’inizio di questo mese ci dice che il portafoglio di prodotti di Apple non è mai stato migliore.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone