Il DOJ (Dipartimento di Giustizia) ha detto ad Apple, in un meeting dello scorso mese, che un bambino morirà perché gli suoi iPhone sono criptati, riporta WSJ.

207964

Le forze dell’ordine hanno mosso una campagna contro le misure di privacy attuate da Apple, Google e altri a seguito di un recente tentativo da parte delle imprese di evitare che il governo accedesse ai dati degli utenti privati.

Con il lancio di iOS 8, Apple ha annunciato che non avrebbe più potuto decifrare iPhone per le forze dell’ordine se il dispositivo fosse in esecuzione con il software più recente:

Sui dispositivi che eseguono iOS 8, i dati personali come foto, messaggi (allegati inclusi), e-mail, contatti, cronologia delle chiamate, i contenuti di iTunes, note e promemoria sono posti sotto la protezione del proprio codice di accesso. A differenza dei nostri concorrenti, Apple non può ignorare il codice di accesso e quindi non può accedere a questi dati. Quindi non è tecnicamente possibile per noi di rispondere ai mandati del governo per l’estrazione di dati dai dispositivi in loro possesso che eseguono iOS 8.

Il Direttore dell’FBI James Comey si è detto ‘molto preoccupato’ riguardo ai passaggi che giganti tecnologici stanno prendendo per rafforzare la privacy su dispositivi mobili. Ha detto infatti ai giornalisti:

Sono un grande sostenitore dello stato di diritto, ma sono anche un credente del fatto che nessuno in questo paese è al di là della legge. Ciò che mi preoccupa di questo è che le società di marketing fanno qualcosa espressamente per consentire alle persone di porsi al di sopra della legge.

Il Wall Street Journal dice che subito dopo l’annuncio di Apple, l’FBI ha chiesto un incontro. Il 1° Ottobre, il vice procuratore generale James Cole si è incontrato con il Consigliere Generale di Apple Bruce Sewell e altri due dipendenti. Ecco cosa è successo, secondo quanto riferito:

Nella sua sala conferenze al quarto piano, Cole ha detto ai funzionari di Apple che stavano commercializzando per i criminali. Ad un certo punto, ha letto ad alta voce da un annuncio stampa di Apple, citando una sezione in cui l’azienda ha detto che con il nuovo sistema di Apple non avrebbe potuto collaborare con un ordine del tribunale per recuperare i dati da un telefono, anche se lo volesse. Cole ha offerto al team di Apple una previsione raccapricciante: in un prossimo futuro, un bambino morirà, e la polizia dirà che sarebbero stati in grado di salvare il bambino, o catturare l’assassino, se solo avessero potuto guardare dentro certo telefono.

I rappresentanti di Apple hanno visto il suggerimento di Cole come ‘infiammatorio e impreciso’. Hanno detto che la polizia ha altri modi per ottenere informazioni tra cui i registri delle chiamate e le informazioni sulla posizione dai vettori cellulare. Inoltre, gli utenti spesso memorizzare copie dei dati dei loro telefoni altrove.

Cosa ne pensate? Se le aziende sono costrette a implementare una backdoor nel loro software per il governo, voi sareste d’accordo? Oppure, come me, siete d’accordo con il fermo pensiero di Apple sulla tutela della privacy dell’utente? Fateci sapere nei commenti!

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone