Il fornitore di Apple Corning dice che il suo nuovo Gorilla Glass 4 è il doppio resistente agli urti nelle prove di caduta (drop test).

gorilla-glass-4

Il pasticcio con GTAT potrebbe aver costretto Apple ad abbandonare i suoi presunti piani per sostituire gli schermi Gorilla Glass di iPhone con lo zaffiro, ma i display degli iPhone del prossimo anno potrebbero ancora rivelarsi fino a due volte più resistenti agli urti, dice il produttore di vetri Corning.

Corning ha detto che studiando centinaia di schermi di telefoni rotti avevano rivelato il fatto sorprendente che la frantumazione degli schermi si è più comunemente verificata in una caduta da un metro su una superficie ruvida come il cemento o l’asfalto. I test di caduta in queste condizioni hanno scoperto che il Gorilla Glass 4 sopravvive fino al 80% di tali impatti – due volte il record del Gorilla Glass 3 utilizzato negli iPhone attuali.

Mentre c’era molta sperimentazione scientifica dietro le quinte, i video che la società ha utilizzato per illustrare la migliore resistenza dei display sono forse un po’ meno di natura scientifica:

Video

La società ha detto che non vi era alcun inconveniente all’aumento della forza, Gorilla Glass 4 mantiene la stessa chiarezza ottica come la precedente generazione del vetro temperato.

Abbiamo visto alcuni dei diversi fallimenti sperimentati da GTAT nel tentativo di rendere sufficientemente grandi le bocce di zaffiro per soddisfare la domanda di Apple. Più della metà dei tentativi non hanno avuto successo, ogni fallimento è costato circa $20.000.

Mentre i piani di Apple per gli schermi di iPhone e iPad del prossimo anno non sono ancora noti, il Gorilla Glass 4 sembra un forte concorrente. Altri fornitori di zaffiro sono in grado di soddisfare i requisiti di volume per la copertura degli obiettivi della fotocamera e del pulsante Touch ID, ma attualmente non vi è una sufficiente capacità di produzione in tutto il mondo capace di rendere concreti gli schermi di iPhone e iPad.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone