Martedì Facebook ha mandato una email a tutti gli iscritti, dicendo loro che presto, a gennaio 2015, cambieranno le impostazioni relative alla privacy.11196-3922-10734305_363107773856141_188010835_n-l

Non hai ancora controllato la mail che Facebook ti ha mandato? Questo è ciò che vi troverai scritto:

Salve,

Desideriamo comunicarti che, a partire dal 1° gennaio 2015, aggiorneremo le nostre condizioni e normative, introducendo le Informazioni di base sulla privacy. I dettagli sono disponibili di seguito o su Facebook.

Nell’ultimo anno abbiamo introdotto nuovi controlli e funzioni per offrirti un’esperienza migliore su Facebook e abbiamo accolto le richieste delle persone che ci chiedevano di fare maggiore chiarezza sul modo in cui raccogliamo e utilizziamo le informazioni.

Ora, grazie all’opzione Informazioni di base sulla privacy, potrai ricevere suggerimenti e una guida all’uso per gestire al meglio la tua esperienza su Facebook.

Stiamo anche aggiornando le nostre condizioni, la Normativa sui dati e la Normativa sui cookie in relazione alle nuove funzioni su cui abbiamo lavorato, per renderle facilmente comprensibili. Inoltre, stiamo continuando a migliorare le inserzioni in base alle applicazioni e ai siti che usi al di fuori di Facebook per fornirti un controllo maggiore sulle inserzioni che visualizzi.

Speriamo che questi aggiornamenti migliorino la tua esperienza. Proteggere le informazioni delle persone e offrire controlli della privacy efficaci è fondamentale per noi e l’annuncio di oggi costituisce un passo importante in questa direzione.

Cordiali saluti,
Erin Egan
Global Chief Privacy Officer

Speriamo sinceramente che, una volta aggiornate le informazioni di base sulla privacy, ed incrementando i controlli per rendere Facebook una piattaforma più sicura, vengano a diminuire spiacevoli fenomeni come profili falsi, che pubblicano ovunque link, che spesso contengono virus, di siti poco adatti a stare su una piattaforma globale come Facebook.

Speriamo, inoltre, che sarà possibile per noi utenti segnalare a Facebook, anche tramite la App, commenti che riteniamo offensivi o che contengano i già citati link ingannevoli.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone