Anno dopo anno la crescita del mercato dei tablet dovrebbe diminuire di oltre il 45%, rispetto al tasso del 2013. Nuovi dati rilasciati confermano che Apple avrà il primo calo della storia, sulle spedizioni di iPad.

2608950_ipad_air_2-665x442

Il problema principale del fronte di mercato dei tablet, che rischia di mostrare un misero tasso di crescita del 7,2% nel 2014, a fronte del 52,5% del 2013, è il ciclo di sostituzione del prodotto, che va ad allungarsi con il tempo, secondo la società di ricerche di mercato IDC. I consumatori che avrebbero dovuto sostituire i loro tablet ogni due o tre anni, adesso lo fanno invece dopo quattro anni o più.

La IDC Worldwide Quarterly mobile Trackers, ha dichiarato:

Il mercato dei tablet continua ad essere influenzato da alcuni principali tendenze che avvengono nei mercati rilevanti.

Nelle prime fasi del mercato dei tablet, i cicli di vita dei dispositivi dovevano assomigliare a quelli degli smartphone, con la sostituzione ipotetica, che si sarebbe verificata ogni 2-3 anni. Quello che sta giocando a sfavore del mercato dei tablet, è il rapporto che l’utente finale ha con il proprio dispositivo, che resta con il possessore per più di 3 anni in media.

11198-3923-Screenshot-2014-11-25-180732-l

IDC ritiene che i consumatori, semplicemente, non vedono la necessità di sostituire il loro tablet, perché i produttori sono impegnati a mantenere tali dispositivi ancora in vita, con gli ultimi aggiornamenti software rilasciati dalle case produttrici.

Abbiamo bisogno di vedere come l’ecosistema tablet sta rispondendo a queste sfide, e adesso vediamo un sacco di pressioni sui prezzi dei tablet, ed un afflusso di prodotti entry-level. Ma vediamo anche produttori di tablet che cercando di compensare la pressione con prezzi alti, concentrandosi solo su schermi più grandi. I prossimi sei mesi dovrebbero essere davvero interessanti.

Sarà la fine del mercato dei tablet per Apple e le altre aziende?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone