Secondo un nuovo rapporto, il monumento dedicato a Steve Jobs a San Pietroburgo, verrà venduto all’asta.

st

 

Il monumento dedicato a Steve Jobs, esposto in Russia a San Pietroburgo,  è stato progettato dallo scultore russo Gleb Tarasov, in occasione della morte di Steve Jobs nel 2011. L’opera è però stata rimossa all’inizio di questo anno senza una precisa motivazione, molte fonti sostengono dopo la rivelazione di Tim Cook riguardante la sua omosessualità.

La statua è stata ora messa all’asta, si parte da un prezzo base di 5 milioni di rubli, circa 95 mila dollari, il denaro ricavato dalla vendita del monumento andrà agli sviluppatori IT russi. Un dettaglio molto particolare dell’asta è che chi si aggiudicherà il monumento non potrà tenerlo nel Paese Russo ma dovrà esportarlo in un altro paese.

Dopo la notizia della vendita all’asta, il social network russo VKontakte ha detto che prenderà in considerazione la costruzione di un altro tributo per Steve Jobs da esporre a San Pietroburgo. Ha inoltre cercato di acquistare il monumento esistente, anche se la sua offerta è stata rifiutata.

Insomma un nuovo mistero si è alzato intorno a questa famosa statua che per un motivo o per un altro è sempre stata al centro di molti dibattiti; ora addirittura è all’asta.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone