E’ ormai cominciato il processo che vede Apple accusata di aver bloccato software di terze parti su iPod, come testimonianza e prova in tribunale, viene mostrato un video di Steve Jobs.

s

 

Nel suo primo giorno davanti ad una giuria, il caso riguardante iPod, ha prodotto la visualizzazione di diversi nuovi messaggi di posta elettronica tra i dirigenti di Apple e una deposizione videoregistrata di Steve Jobs, che è stato registrata nel 2011, poco prima di morire.

Nel video, secondo la Reuters, a Jobs è stato chiesto se avesse sentito parlare di Real Networks, la società dietro il software RealPlayer che Apple aveva bloccato dal lavoro con l’iPod. Jobs ha tirato un colpo veloce al rivale di distribuzione di musica e ha chiesto, “Perché esistono ancora?”

Jobs era preoccupato che l’industria musicale vedesse l’interoperabilità e la possibilità di copiare la musica da un computer all’altro come un sistema di pirateria, reagendo male.

Alcuni Messaggi di posta elettronica tra i team esecutivo di Apple, tra cui Jobs e Chief Marketing Phil Schiller, hanno rivelato come la società era vista come una competizione.

Mentre i querelanti sostengono che Apple ha violato la legge antitrust, bloccando il suo hardware al suo software, l’azienda di Cupertino ha risposto affermando che, poiché l’iPod non è stato l’unico riproduttore di musica portatile sul mercato, non avevano un monopolio e non sono stati obbligati a garantire la compatibilità con software concorrenti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone