L’appello di Samsung contro il premio pagato ad Apple di 930 milioni di dollari per la violazione di brevetti inizia oggi.

Men are silhouetted against a video screen with Apple and Samsung logos as he poses with Samsung S3 and Samsung S4 smartphones in this photo illustration taken in the central Bosnian town of Zenica

L’ultima battaglia legale tra Apple e Samsung inizia oggi, con l’appello di Samsung contro i $930 milioni che è stata condannata a pagare ad Apple per la violazione di brevetti nel primo processo tra le due società. Samsung sostiene che l’importo assegnato è stato “eccessivo e ingiustificato“.

Naturalmente non è la prima volta che la somma aggiudicata è stata contestata. Ad Apple è stato inizialmente assegnato $1 bilione in danni, di cui $450 milioni pagati in un secondo momento ed un nuovo processo richiesto per determinare una somma ridefinita. Il nuovo processo ha assegnato ad Apple $290 milioni, invece, per l’elemento del caso, dando ad Apple ha un premio totale revisionato di $930 milioni.

Ma Samsung non si arrende ancora, dopo aver presentato un consulto da 27 professori di legge. Apple sta sostenendo che Samsung sta cercando di usare l’appello per rivangare questioni di fatto già regolate durante il processo, piuttosto che sollevare argomenti giuridici che giustifichino un appello – e ha ricambiato con una serie di consulti da esperti di design e sostenitori della forte protezione dei brevetti.

Samsung ha lanciato a parte un appello al verdetto del secondo processo dei brevetti tra le due società in cui è stata condannata a pagare ad Apple $119.6 milioni per aver violato cinque ulteriori brevetti di Apple.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone