Il terzo trimestre di Samsung è stato a dir poco un disastro, se non un fallimento. La pressione della fascia alta del mercato smartphone, da parte di Apple, ha sottratto tantissimi guadagni a Samsung, pari al 60%.

Samsung-Logo-e1314368179779

Di conseguenza, il fatturato della società, è sceso del 20% anno su anno, ed il suo utile netto è crollato di un terrificante 60%.

Sembra che l’azienda ha finalmente fatto il suo primo grande cambiamento, licenziando tantissimi dipendenti, non si sa se per carenza di denaro, o per rinnovare l’intero settore mobile.

Il Wall Street Journal ha riferito che decine di dirigenti all’interno di Samsung IT, come ad esempio membri del reparto business di comunicazione mobile, sono stati licenziati o retrocessi e riassegnati ad altri lavori. Secondo le fonti del giornale, diversi vicepresidenti, senior vice presidenti e vice presidenti esecutivi, sono stati rimossi dalle loro posizioni o sono stati letteralmente licenziati.

Il rapporto afferma anche che i dirigenti provenivano dallo sviluppo e dal marketing mobile di Samsung. Samsung però non ha confermato il rapporto, forse per paura di una ripercussione mediatica molto forte.

Il 2015 sarà ancora più duro, prevedono gli analisti, a causa di iPhone 6 ed iPhone 6 Plus, che stanno letteralmente stracciando il mercato in mille piccoli pezzettini.

Samsung ha recentemente lanciato il Galaxy Note 4 ed il Galaxy Note Edge, nel tentativo di differenziarsi con un pannello curvo sul lato del telefono, ma senza successo, anzi il nuovo Edge è stato snobbato dai consumatori.

Il prossimo anno arriverà una versione rinnovata del Galaxy S6, che sarà caratterizzato da un design molto simile all’attuale, se non identico, riferisce la fonte.

Per il momento possiamo solo confermare la crescita abnorme che Apple sta avendo, ed il calo quasi da fallimento per Samsung.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone