Il CEO di Apple Tim Cook è nella rosa dei candidati per diventare la “Person of the Year 2014” secondo il TIME.

210205-1280

I redattori del TIME hanno rivelato gli otto finalisti in vista dell’annuncio ufficiale di Mercoledì.

Ecco gli otto finalisti, elencati con nessun ordine particolare:

  • I manifestanti Ferguson, che sono scesi in piazza nel mese di Agosto in seguito alla sparatoria fatale da un poliziotto bianco verso un 18enne nero disarmato, e di nuovo a Novembre, quando una giuria ha rifiutato di incriminare l’ufficiale per omicidio;
  • Gli operatori sanitari contro l’Ebola, che stanno ancora combattendo la più grande epidemia di Ebola nella storia, che finora ha causato la morte di quasi 7.000 persone in Africa occidentale;
  • Vladimir Putin, il presidente russo, che è rimasto in prima pagina durante tutto quest’anno, dalla gestione del suo paese delle Olimpiadi invernali di Sochi alla sua annessione della Crimea, e il suo ruolo nella guerra civile in corso in Ucraina orientale;
  • Taylor Swift, uno degli artisti pop in testa alle vendite mondiali, che quest’anno ha scosso l’industria musicale, ritirando la sua musica dal servizio di streaming Spotify, che crede dovrebbe compensare di più gli artisti;
  • Jack Ma, un insegnante di inglese divenuto fondatore e amministratore delegato di Alibaba, il gigante di e-commerce Cinese che ha debuttato con un’IPO (Offerta Pubblica Iniziale) di 25 miliardi di dollari;
  • Tim Cook, che ha introdotto iPhone 6 e 6 Plus di Apple, Apple Watch, e Apple Pay quest’anno, e la cui decisione di esporsi ha fatto di lui il primo CEO gay pubblicamente dichiarato di Fortune 500.
  • Masoud Barzani, il presidente in carica della Regione Kurda Irachena dal 2005, che ha abilmente curato la spinta della regione per l’indipendenza nella lotta in corso contro lo Stato Islamico dell’Iraq e la Grande Siria.
  • Roger Goodell, il commissario della National Football League la cui leadership è stata sotto grande esame quest’anno in quanto il campionato ha affrontato casi pubblici di abusi domestici da giocatori come Ray Rice, tra le altre controversie.

I lettori del TIME hanno già votato il Primo Ministro Indiano Narendra Modi come loro persona preferita dell’anno, ma Modi non è rientrato, di fatto, nell’elenco ristretto dei candidati al primo posto.

Vi mettiamo inoltre a disposizione il video ufficiale del TIME che parla della nomina in questione:

Video

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone