Tim Cook non ha ricevuto il riconoscimento del Time Magazine come Person Of The Year, che è invece andato a coloro che combattono l’Ebola.11323-4094-time-ebola-cover-person-of-the-year-141222-l

L’amministratore delegato Apple. Tim Cook, è uno dei tanti non ritenuti adatti dal Time Magazine, pubblicato mercoledì, ad essere riconosciuto come Person Of The Year, persona dell’anno. Al momento della pubblicazione del volume di mercoledì, il Time Magazine ha annunciato che quest’anno non ci  sarebbe stata una sola Person Of The Year, ma molteplici, in quanto si è deciso, che per questa edizione 2014, si vuole rendere omaggio a tutti gli operatori sanitari che hanno combattuto e combattono contro l’Ebola in Africa.

L’editor di Time, ha scritto:

L’Ebola è una guerra, ed un avvertimento; il sistema sanitario in nessuna parte del mondo è forte e sviluppato abbastanza per tenerci al sicuro da malattie infettive, e per “tenerci” intendo tutti, non solo coloro che abitano in paesi lontani dove la vita è una continua lotta alla sopravvivenza. Il resto del mondo può dormire sonni tranquilli la notte solo grazie a questo gruppo di uomini e donne che restano al loro posto e combattono.

Oltre Tim Cook gli altri candidati come possibili Person Of The Year erano: il CEO di Alibaba, Jack Ma; Vladimir Putin; la cantate Taylor Swift; il commissario NFL Roger Goodell; il presidente in carica del Kurdistan iracheno, Masoud Barzani; manifestanti a Ferguson, MO.

Questa è la seconda volta che Cook viene preso in considerazione per questa carica, già nel 2012 era stato proposto, ma quello fu l’anno della vincita del presidente Barack Obama.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone