Il TouchID è il sistema di protezione per smartphone e tablet più sicuro al mondo, ma alcuni hacker sostengono il contrario.

TouchID-Screenshot

Il più grande gruppo di hacker Europeo, chiamato il Chaos Computer Club, afferma di aver escogitato un modo per riprodurre le impronte digitali con solo una manciata di foto che mostra le nostre dita.

Parlando alla annuale 31 Convention Chaos Computer Club di Amburgo, in Germania, l’hacker Jan Krissler, alias “Starbug,” ha riferito di essere riuscito a copiare l’identificazione personale del ministro della Difesa tedesco Ursula von der Leyen.

Questo era stato fatto apparentemente usando il software disponibile in commercio, VeriFinger, con un ritratto di close-up del pollice della von der Leyen, tratto da una conferenza stampa nel mese di ottobre, così come alcune altre foto che mostrano diversi angoli della impronte digitali.

Dal momento che questo significa che le misure di sicurezza, come il TouchID, concettualmente, potrebbero essere manipolate utilizzando solo delle comuni foto, Krissler ritiene probabile che i politici saranno costretti ad “indossare guanti quando parleranno in pubblico”, da ora in poi.

Questa non è la prima volta che la sicurezza del TouchID è stata chiamata in causa dal CCC (Chaos Computer Club). Poiché il TouchID è arrivato due anni fa con iPhone 5S, il gruppo ha rivendicato la possibilità di sbloccare un iPhone utilizzando un’impronta digitale replicata con il lattice.

Come per esempio che, l’ultimo modo per aggirare il TouchID può essere possibile in condizioni di laboratorio, ma non è un trucco che tutti possono effettuare.

Ovviamente i CCC non sono hacker “cattivi”, ma mostrano al mondo quello che non è del tutto sicuro, come in questo caso i lettori di impronte digitali.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone