Ericsson contrattacca Apple riguardo alle sanzioni sulla licenza della tecnologia wireless.

screen-shot-2015-01-14-at-1-18-28-pm

In risposta ad Apple che ha citato Ericsson in tribunale riguardo alla licenza di brevetto sulle tecnologie wireless, la società di telecomunicazioni Svedese ha intentato una causa in Texas in cui vuole che la corte verifichi se la propria offerta di licenza ad Apple sia equa. Ericsson ha detto alla corte che ha cercato di raggiungere un nuovo accordo di licenza con Apple per oltre due anni, ma le trattative non sono riuscite a portare ad un accordo. I brevetti in questione riguardano le tecnologie LTE wireless che Apple usa in prodotti come l’iPhone e l’iPad.

La causa iniziale di Apple contro Ericsson in un tribunale distrettuale della California del Nord chiede che i brevetti LTE correlati vengano considerati non essenziali, consentendo al creatore di iPhone di continuare ad utilizzare le tecnologie wireless nei propri prodotti senza ulteriori pagamenti. Se il giudice trova che i brevetti siano essenziali, Apple chiede che Ericsson richieda soltanto un risarcimento basato sul costo dei processori con la tecnologia sotto licenza, e non sul prezzo pieno del prodotto che viene venduto.

La portavoce di Apple Kristin Huguet ha detto Martedì a Reuters:

“Siamo sempre stati disposti a pagare un prezzo equo per garantire i diritti degli standard dei brevetti essenziali che coprono la tecnologia nei nostri prodotti. Purtroppo, non siamo stati in grado di concordare con Ericsson su un tasso equo per i loro brevetti e quindi, come ultima risorsa, chiediamo aiuto ai giudici”.

Ericsson, il più grande fornitore mondiale di apparecchiature di rete mobile, fa una parte significativa del proprio fatturato attraverso la concessione di licenze del suo portafoglio di brevetti esaustivo ad aziende come Apple. La società detiene oltre 35.000 brevetti relativi alle tecnologie wireless 2G, 3G e 4G. L’anno scorso, Samsung ha stretto un accordo con Ericsson in cui ha dovuto pagare 650 milioni di dollari ed accettare di sostenere le royalties per gli anni a seguire al terminare di una simile disputa riguardo a licenze di brevetti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone