Il fornitore di Apple Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC) ha annunciato utili record nel quarto trimestre del 2014, grazie all’accordo con Apple per il chip A9 che monterà il prossimo iPhone.

f

 

L’azienda ha inoltre annunciato la migrazione a un processore ancora più tecnologia a 10 nanometri dopo essere stato tra i primi ad adottare la tecnologia chip a 20 nanometri di tecnologia nel 2014.

Secondo l’analista di KGI Securities, Ming Chi-Kuo, TSMC non solo prenderà il 100 per cento di ordini per i chip Apple “A9X”, che dovrebbe essere utilizzato in un iPad che verrà lanciato questo autunno, ma arriverà a produrre un processore “S2” per un seconda generazione di Apple Watch e un “A10” chip che dovrebbe alimentare un modello di iPhone nel 2016, che potrebbe prendere il nome di “iPhone 7”.

TSMC ha registrato un utile netto per i tre mesi chiusi al 31 dicembre 2014 NT 79.990 milioni dollari, circa 2,51 miliardi dollari, in quanto il reddito è aumentato del 53 per cento rispetto all’anno precedente a NT $ 222.520.000.000. L’utile per l’intero anno è salito ad un nuovo massimo NT $ 263,90 miliardi, in crescita del 40 per cento da NT $ 188.150.000.000 nel 2013.

v

 

Per quanto riguarda i futuri processori di Apple, vale la pena notare  che la produzione dei chip A8/A8X è divisa tra TSMC e Samsung. TSMC ha la produzione di circa il 70 per cento degli ordini. Andando avanti, l’analista prevede che TSMC otterrà la maggior parte degli ordini, mentre Samsung rappresenterà la minoranza di produzione di chip per Apple.

Kuo è fermamente convinto che Samsung produrrà i chip A9X per i modelli di iPad di quest’anno e tutti i processori S1 per l’orologio di Apple.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone