Ricerca Fresh pubblicata mostra che i più recenti iPhone 6 e 6 Plus di Apple hanno portato a guadagni significativi in importanti mercati asiatici, tra cui la Corea del Sud.

i

 

Secondo Counterpoint Research, la quota di mercato iPhone è cresciuta in Giappone, Cina e Corea del Sud per il mese di novembre, in gran parte grazie al nuovo iPhone 6 da 4,7 pollici ed iPhone 6 Plus da 5.5 pollici “phablets”, riferisce il Wall Street Journal.

Sorprendentemente, alcuni dei più grandi guadagni vengono dal paese dove ha la sede Samsung, in Sud Corea, dove l’azienda ha tradizionalmente tenuto una posizione dominante per anni. Armati di iPhone più grandi-screening, tuttavia, la quota di mercato di Apple è salita vertiginosamente al 33 per cento, più che raddoppiando la quota del 15 per cento prima del lancio di iPhone 6 e 6 Plus.

Per quanto riguarda la Cina, la società di ricerca ha visto le vendite di iPhone crescere del 45 per cento anno su anno per atterrare al terzo posto con una quota del 12 per cento. Il finale era proprio dietro il 13 per cento e leader di mercato del 18 per cento quota di mercato di Xiaomi di Lenovo. Samsung ha visto una diminuzione di interesse e si stabilì per un quota di mercato del 9 per cento, scendendo al quarto posto.

Infine, Apple ha ottenuto ottimi risultati anche in Giappone, prendendo uno schiacciante 51 per cento del mercato degli smartphone nel mese di novembre. Secondo posto per Sony, che ha gestito una fetta del 17 per cento del mercato.

I risultati di oggi risuonano le recenti scoperte di Kantar Worldpanel, che ha registrato forti guadagni in tutto il mondo per Apple grazie alla forte domanda di iPhone 6 e 6 Plus.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone