Una sconvolgente verità è emersa oggi, e sta facendo il giro del mondo: riguarda le classifiche delle app per iPhone su AppStore.

Schermata 2015-02-05 alle 19.06.40

 

La foto proviene dalla Cina, e ci mostra una donna impegnata di fronte a 100 iPhone 5C, che esegue download molteplici di app specifiche. Il tutto in modo tale da manipolare le classifiche degli store online, ed indurre le persone a scaricare quelle suddette app, dato che sono in top. L’utente a questo punto è propenso a scaricare quell’app, perché vede che tantissime persone l’hanno scaricata o recensita.

Schermata 2015-02-05 alle 19.05.50

 

Schermata 2015-02-05 alle 19.06.00

 

Come cita la nostra fonte:

La manipolazione delle classifiche App Store sembra un lavoro estremamente ripetitivo, da catena di montaggio per gli operatori che lo eseguono materialmente, ma anche un business profittevole per le società e gli imprenditori con pochi scrupoli disposti ad offrirlo. Sempre in calce in questo articolo riportiamo un listino prezzi cinese, anche questo non confermato, in cui a ogni intervento per migliorare la posizione di una app nelle classifiche App Store corrisponde un prezzo ben preciso. Per entrare nelle prime 10 posizioni occorre sborsare 70mila yuan, circa 11.200 dollari, mentre mantenere questa posizione raggiunta costa ben 405.000 yuan, circa 65 mila dollari.

Davvero un lavoro scandaloso ed illegale, se così possiamo chiamarlo…

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone