Durante il suo viaggio in Europa, Tim Cook è stato intervistato dal quotidiano BILD dove ha parlato di diverse cose rilasciando alcune dichiarazioni.

t

 

In un’intervista al quotidiano tedesco Bild Cook ha affrontato diversi argomenti, tra i quali Apple Car e la privacy.

Cook ha anche detto al Telegraph la scorsa settimana che “nessuno di noi dovrebbe accettare che il governo o una società o chiunque abbiano accesso a tutte le nostre informazioni private.” Cook ha in passato resistito alle pressione di FBI, ha inoltre partecipato ad un recente summit della Casa Bianca sulla sicurezza informatica.

Nell’intervista BILD, Cook ha ribadito la posizione di Apple in materia di privacy. Noi non leggiamo le email, non leggiamo i messaggi, lo troviamo inaccettabile. Non voglio che la gente legga le mie cose! […]

Abbiamo progettato Apple Pay appositamente in modo che noi non sappiamo dove gli utenti acquistano, quanto pagano. Non vogliamo sapere nulla di tutto ciò.

Siamo ancora reticenti sui nostri prossimi prodotti. Quindi, se mi chiedete a che cosa stiamo lavorando io non ho intenzione di rispondere a questa domanda “Alla domanda circa la macchina di Apple, ha risposto semplicemente:” Ho letto le voci. Non posso commentare su questo. ”

Poco dopo quello che sarebbe stato il 60 ° compleanno di Steve Job, Cook ha descritto Steve come il miglior insegnante che avesse mai avuto. Steve era di gran lunga il migliore insegnante che abbia mai avuto. Probabilmente non avete mai letto questo in un libro, perché le persone si concentrano su altre parti della sua personalità. Mi ha insegnato che la gioia è nel viaggio. Che non è in un evento, che non è nella spedizione di un prodotto o di un premio. E’ nel viaggio personale.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone