Siamo ormai alla fine del primo trimestre 2015, ed Apple potrebbe sorprendere tutti con un ulteriore rialzo, e nuovi record di vendite, secondo la società di investimenti RBC Capital Markets.

a

L’analista Amit Daryanani, vede una serie di fattori che contribuiranno al rialzo di Apple: il 39,5% in più dello stesso trimestre, ma del 2014. In particolare, ha citato l’efficienza del rendimento, la catena dei prezzi di approvvigionamento, e le forti vendite di iPhone 6 e 6 Plus, che aiutano la società di cupertino, ad andare sempre più in altro.

Inoltre, Daryanani vede molteplici fattori all’orizzonte che potrebbero ulteriormente migliorare i margini di guadagno Apple, compreso il nuovo Apple Watch. Ma in quel caso i risultati si vedranno nel secondo trimestre 2015.

Egli ritiene inoltre che il lancio anticipato di una serie di iPhone 6S, nel mese di settembre, potrebbe portare ad un ulteriore rialzo astronomico. L’aggiornamento 2015 degli iPhone, come ogni anno appunto, è previsto per i mesi di settembre/ottobre, quindi diffidate da chi dice il contrario.

Per il trimestre di marzo, Daryanani prevede che Apple raggiungerà un fatturato di 55,4 miliardi di dollari, con un valore per azione di 2,14 dollari.

Per l’anno fiscale 2015, Daryanani ha previsto un fatturato di 227,1 miliardi di dollari e 8,70 dollari di utile per azione, che è leggermente superiore alle aspettative generali di Wall Street, che prevede 226 miliardi di dollari e 8,63 dollari per azione.

Il 27 aprile ne sapremo comunque di più, durante la conferenza.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone