La cosa più importante che un’azienda, colosso dell’elettronica di consume, come Apple deve fare è rispettare i propri utenti, essere sincera e non approfittare del rapporto di fiducia instaurato.

24-aprile-italia-apple-watch

In tanti anni che ho “passato” come utente Apple fidato e convinto, non mi sono mai sentito preso in giro come in questi giorni che hanno preceduto il lancio di Apple Watch. A mio avviso è abbastanza evidente che qualcosa nel reparto Comunicazioni e Marketing non ha funzionato o, e sarebbe davvero grave, certe scelte sono state fatte volutamente.
Dunque iniziamo.
Circa 1 settimana fa avevano iniziato a circolare dei rumors e delle indiscrezioni circa la possibilità che per il lancio di Apple Watch, anzi per essere precisi per l’avvio dei preordini, l’azienda di Cupertino avrebbe attivato un sistema di Reservation Pass, noto anche come Personal Pickup, del tutto simile a quello organizzato con iPhone 6 e 6 Plus: prenotazione online di Apple Watch e ritiro in negozio il Day One giorno 24.

L’immagine seguente, tratta dal comunicato stampa Apple, post Evento del 9 marzo, spiega chiaramente quanto affermo sopra:
“Giorno 24 Aprile Apple Watch sarà disponibile OnLine o, tramite Reservation, per il ritiro in negozio”

IMG_0234

Giusto qualche giorno fa, circa 5 giorni addietro, arriva un’ulteriore conferma da parte di Apple, che sullo store US specifica chiaramente la presenza dei Reservation e quindi la possibilità di preordinare il prodotto giorno 10, oggi, per il ritiro successivo in negozio giorno 24:

12400-6233-150404-Apple_Watch-Order-l

Desiderando un’ulteriore conferma, decido di contattare l’assistenza Apple via chat in Francia, Germania e Inghilterra, ottenendo sempre la stessa medesima risposta come quella che segue, una conferma:

Schermata 2015-04-10 alle 21.39.16

Nella giornata di ieri arriva poi un comunicato stampa da parte di Apple che afferma quanto già si sapeva da tempo: Apple Watch oggi sarebbe stato venduto solo online. Con la paura che questo potesse significare che i Reservation Pass sarebbero stati eliminati, decido allora di contattare nuovamente l’assistenza Apple, ottenendo rassicurazioni sul fatto che i Reservation Pass sarebbero stati implementati tranquillamente con i preordini di oggi:

Schermata 2015-04-10 alle 21.46.11

Schermata 2015-04-10 alle 21.45.54

Bene, rassicurato da queste risposte, vado a letto convinto che Apple ancora una volta si sia dimostrata attenta ai propri clienti.

Arriva la mattina di oggi, e sorpresa delle sorprese, niente Reservation Pass, niente Personal Pickup, niente di niente.

Una presa in giro davvero colossale. Infastidito e anche deluso ricontatto Apple questo pomeriggio e oltre a sentirmi dire che, e cito testualmente, “è incredibile come vi abbiano fornito queste informazioni sbagliate” ed ancora “assolutamente non è mai stato vero che ci sarebbero stati i Reservation Pass”, la frase che più mi ha colpito e che mi ha ancora di più fatto sentire preso in giro è la seguente:

Schermata 2015-04-10 alle 20.18.21

Mi vengono a dire che il 24 si può andare a ritirare in negozio quando fino a ieri il comunicato stampa a firma Angela Ahrendts dichiarava apertamente che entrare in un Apple Store giorno 24 non garantirà mai e poi mai l’acquisto di Apple Watch.

A che gioco stiamo giocando?

A voi le considerazioni. Fatemi sapere cosa ne pensate commentando l’articolo



Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone