Nonostante il rilascio ufficiale alla fine di maggio, il nuovo Pebble Time Watch non è ancora completamente funzionante per gli utenti di iPhone, perché l’app di sincronizzazione iOS non è ancora disponibile in App Store.

Pebble incolpa Apple per il ritardato nel lancio dell'app Pebble Time

L’applicazione Pebble Time Watch consente agli utenti di impostare il tempo dell’orologio di Pebble, installare nuove applicazioni, guardare i volti, e aggiornamenti software, ma i sostenitori che hanno ricevuto l’hardware, hanno usato i social per lamentarsi, perché non c’è un’app per iPhone da usare con esso. Gli utenti Android non sono interessati, perché la loro versione della app è disponibile su Google Play.

Pebble ha usato la sua pagina di Kickstarter per appuntare il ritardo sul processo di revisione App Store di Apple.I primi sostenitori hanno espresso, via Twitter, le loro lamentele per non essere in grado di utilizzare il loro Pebble con il loro iPhone.

Per affrontare il rilascio ritardato della app, Pebble dice che Apple sta prendendo tempo su una revisione “accelerata” della app. Sulla base di uno screenshot dell’applicazione, Pebble indica che originariamente ha presentato la app l’11 maggio, e che la versione iniziale è stata approvata per il rilascio una settimana più tardi, il 18 maggio. Le prime spedizioni degli orologi sono arrivate il 27 maggio.

Tuttavia, la discussione su questa situazione fa notare la presenza di un aggiornamento per il fix dei bug della sua applicazione per iOS, ed è in revisione per 43 giorni a partire da oggi, quindi forse c’è un problema maggiore tra il creatore di Apple Watch e Pebble dietro le quinte. Da parte sua, Apple ha pubblicamente indicato di non aver nessuna colpa, affermando che le applicazioni non saranno negate sulla base del fatto che essi lavorano con Pebble.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone