Secondo i funzionari di governo, il produttore di iPhone Foxconn sta progettando di aprire tra le  10-12 fabbriche e data center entro il 2020 in India per la prima volta. La produzione di iPhone ed iPad in India potrebbe tradursi in una riduzione dei prezzi nel paese in cui l’hardware di Apple è venduto ad un prezzo superiore rispetto a molti dei suoi concorrenti.

Foxconn sta progettando di costruire iPhone in India per la prima volta

 

Potrebbe trattarsi anche di una mossa da parte di Foxconn per abbassare i costi dei salari degli operai, secondi i rapporti di Reuters. L’intento di Foxconn di aprire molte fabbriche in India forse sarà anche per raggiungere i costi operativi più bassi che la renderanno così più competitiva nei confronti dei suoi rivali come Quanta con cui compete per il business di Apple nella produzione di hardware.

Né Foxconn, né Apple hanno ufficialmente commentato sul futuro della produzione in India, ma i funzionari locali hanno detto che Foxconn sta inviando scout per trovare luoghi per aprire nuove fabbriche. I funzionari hanno aggiunto che Foxconn prevede di utilizzare le strutture per la produzione di elettronica venduti globalmente, non solo in India.

Per il CEO di Apple Tim Cook, l’India è rimasto un obiettivo di crescita a causa della popolazione e del numero di utenti di telefonia mobile nel paese. Le vendite di iPhone sono aumentate nel Paese, anche con i prezzi attuali che sono più alti rispetto ad alcune delle concorrenti di Apple. Nell’ultimo trimestre del 2014, Apple ha venduto un milione e mezzo di cellulari in India rispetto al milione ha venduto in tutto l’anno precedente.

Apple sta inoltre sostenendo diversi rivenditori ufficiali in India dove ancora non è presente un Apple Store.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone