Arrivano brutte notizie dalla famosa fabbrica cinese che produce case unibody per i MacBook.  La fabbrica è stata chiusa per ispezioni governative dopo la segnalazione della presenza di cattivi odori nell’impianto. Al momento non si sanno da dove provengono gli odori, per tale motivo si attende il lavoro degli ispettori.

Catcher Technology fornisce il 60% dei case unibody per MacBook e iMac. Per tale motivo la produzione di Apple potrebbe subire dei rallentamenti. Secondo gli esperti un mese di fermo potrebbe far crollare le forniture del 20%, con un raddoppio nel caso di ulteriori rallentamenti per due mesi consecutivi.

Le ispezioni sono un segno di controlli tempestivi nelle fabbriche cinesi, spesso accusate di condizioni pietose nei confronti dei lavoratori. Se non ci fosse un regolamento imposto da Apple probabilmente la fabbrica avrebbe continuato a produrre insabbiando la faccenda.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone