Lo studio di sviluppo software irlandese Probendi ha citato a giudizio Apple in Europa, per l’uso del termine ‘iWatch’ nei suoi annunci nei motori di ricerca.

Apple verrà citata in giudizio per l'acquisto di annunci iWatch su Google

Gli atti giudiziari depositati da Probendi a Milano sostengono che anche se Apple non possiede il marchio di fabbrica per iWatch, ha usato termini iWatch su Google, nel tentativo di indirizzare i clienti al sito web di Apple Watch.

La piccola azienda con sede a Dublino, dice che hanno avvertito Apple lo scorso anno contro l’uso del termine ‘iWatch.’ Con il marchio iWatch potrebbe costare ad Apple 97 milioni dollari, secondo una verifica commissionata da Probendi che ha detto Bloomberg, “Apple non ha mai risposto alle nostre richieste e obiezioni, mentre Google ha detto che non sono responsabili per i collegamenti.”

Apple ha dovuto affrontare una disputa sul marchio simile in Cina con il lancio dell’iPad. La società alla fine ha pagato un insediamento di 60 milioni di dollari per utilizzare i diritti sul nome. Probendi spera di risolvere il tutto con la prima udienza prevista per l’11 novembre, ma non è chiaro se la società avrebbe lasciato che Apple usasse ancora il termine.

Probendi afferma che è proprio lo smartwatch in sviluppo in grado di ostacolare l’Apple Watch nel prezzo, esegue Android Wear, e porta il nome iWatch. Secondo il co-fondatore di Probendi Daniele Di Salvo, però, il prodotto è stato messo in stand-by.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone