Gli ordini per Mac di Apple con i fornitori sono rimasti costanti, e si prevede di aumentare la produzione globale nella seconda metà dell’anno.

 Apple si aspetta di aumentare la produzione di Mac nella seconda metà del 2015

Citando le sue solite fonti anonime della supply chain, Digitimes ha riferito Giovedi che i fornitori si aspettano maggiori vendite di Mac nella seconda metà del 2015, più di quanto non fossero nei primi sei mesi. Mentre la pubblicazione ha un record povero, lo fa offrire la comprensione di dove i partner di Apple ritengono che la società è guidata nel breve termine.

La voce nuova arriva sulla scia dell’ultima relazione trimestrale degli utili di Apple, nella quale ha rivelato aver spedito 4,7 milioni di Mac nel trimestre di giugno. Questo è stato un incremento del 9% anno dopo anno, in mezzo a continui cali del mercato globale PC.

L’iMac, MacBook Air e MacBook Pro sono tutti attualmente prodotti da Quanta Computer, mentre il 12 pollici Retina MacBook è nelle mani di Pegatron, secondo le fonti.

Le osservazioni suggeriscono che Apple anticipa recenti livelli di domanda Mac per continuare, anche se alcuni modelli di Mac hanno già visto aggiornamenti. La società starebbe, in teoria, pianificando di aggiornare il Mac Pro e o Mac mini, e rendere più ampie le modifiche agli iMac.

Nel mese di maggio Apple ha aggiunto un nuovo iMac 5. Il Mac mini ha ricevuto un aggiornamento modesto nel 2014, e il Mac Pro non è stato aggiornato dal 2013.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone