I giganti della tecnologia dei semiconduttori Intel e Micron ha annunciato la memoria 3D XPoint, il primo importante passo avanti dopo l’introduzione delle flash NAND nel 1989.

Nuova memoria '3D XPoint' progettata da Intel e Micron, è 1000x più veloce e durevole

Sulla carta, 3D XPoint suona come una panacea per i moderni colli di bottiglia della memoria del computer. La tecnologia dovrebbe essere fino a 1.000 volte più veloce di una NAND e fino a 1.000 volte più resistente, mentre l’imballaggio è 10 volte la densità dei componenti DRAM convenzionali.

Il culmine di oltre un decennio di ricerca e sviluppo, 3D XPoint vanta quello che viene descritto come un impilabile architettura transistor-less “a scacchiera tridimensionale”, in cui le cellule di memoria possono essere affrontate singolarmente. Questo design permette al sistema di scrivere e leggere dati in piccoli lotti, che a sua volta facilita il funzionamento più veloce ed efficiente. E con basso overhead di latenza, un singolo modulo 3D XPoint può servire sia le esigenze di sistema che di storage.

Forse la cosa più impressionante è che il 3D XPoint non è una prova di concetto una tantum, ma è già nelle prime fasi di produzione.

La dichiarazione di Mark Adams, presidente di Micron:

Uno degli ostacoli più significativi nel campo dell’informatica moderna è il tempo necessario al processore per raggiungere dati sulla conservazione a lungo termine. Questa nuova classe di memoria non volatile è una tecnologia rivoluzionaria che consente un rapido accesso ai set di dati enormi e consente applicazioni completamente nuove.

Qualsiasi numero di applicazioni informatiche è in grado di beneficiare di tale tecnologia veloce ed efficiente. Ad esempio, 3D XPoint potrebbe accelerare i sistemi di apprendimento automatico, o attivare i ricercatori medici a studiare la genetica e monitorare le malattie in tempo reale.

Intel e Micron hanno in programma di rilasciare le unità di campionamento per selezionare i produttori di hardware entro la fine dell’anno e prevedono di estendere le linee di prodotto indipendente fino al 2016.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone