Apple Watch grazie al rilevamento dei battiti cardiaci ha salvato la vita di un uomo al quale è stata diagnosticata una sindrome cardiaca.

Apple Watch ha salvato la vita di un uomo!

Apple Watch è sempre stato descritto da Apple come un dispositivo ideale per tracciare i propri allenamenti, per gli sportivi e per monitorare i parametri vitali generali.

Un uomo, grazie al suo Apple Watch e al continuo monitoraggio del battito cardiaco si è riuscito a salvare.

Ken Robson dando un’occhiata ai parametri vitali rilevati da Apple Watch ha scoperto che la frequenza cardiaca a riposo si aggirava intorno ai 30-40 battiti al minuto, un valore normale soltanto per gli atleti olimpici o in generale per persone particolarmente allenate.

Recatosi rapidamente al Pronto Soccorso ha mostrato ai medici i parametri della frequenza cardiaca raccolti nelle ultime settimane, permettendo loro di diagnosticare rapidamente una sindrome brachicardia e procedere all’impianto tempestivo del pacemaker.

Insomma grazie ad Apple Watch questo uomo è sopravvissuto, il problema di cuore scoperto, poteva infatti portarlo alla morte se non scoperto in modo tempestivo.

[via]

 

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone