Steve Wozniak, co-confatore di Apple Inc, ha rilasciato delle dichiarazione davvero sorprendenti su Steve Jobs.

Wozniak Steve Jobs Apple

Steve Jobs non è stato spinto fuori della società. Ha lasciato di sua spontanea volontà. Dopo il fallimento del Macintosh è giusto presumere che Jobs abbia lasciato per l’imbarazzo di non aver raggiunto l’obiettivo.

Queste le parole dell’ormai ex co-fondatore di Apple, Steve Wozniak, che rilascia queste dichiarazioni di sfogo, prima dell’uscita ufficiale del nuovo film di Steve Jobs, tratto dalla biografia ufficiale.

I commenti di Wozniak sono venuti fuori da una discussione più ampia, al centro del nuovo film di Aaron Sorkin su Steve Jobs, che sarà nei cinema statunitensi dal prossimo mese. Wozniak ha elogiato questo film, nel quale ha partecipato personalmente, fornendo informazioni valide per la sua creazione, ed ha affermato che è il miglior adattamento cinematografico di Jobs ed Apple dal 1999 di pirati della Silicon Valley.

Purtroppo però, la vera storia riguardante il prima della partenza di Jobs, rimarrà un vero e proprio mistero, dato che ogni persone che lo conosceva, ha sempre dato una diversa versione.

Wozniak ha comunque espresso il suo parere su questa faccenda, affermando che fu lui a voler lasciare per la vergogna, e non fu cacciato dal consiglio di amministrazione Apple dell’epoca.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone