Un giovane giocatore di football è stato salvato in ospedale grazie ad Apple Watch con il quale ha misurato il battito cardiaco ed ha notato qualcosa che non andava.

Apple Watch salva la vita ad un ragazzo!

 

Paul Houl gioca a football con una scuola del Massachussetts; come da prassi, controllando il battito cardiaco dopo avere avvertito dolore al torace e alla schiena, lo smartwatch riportava che il suo battito cardiaco era di 145 battiti al minuto due ore dopo gli esercizi , tardando a stabilizzarsi e a rientrare dopo lo sforzo fisico, spingendo così il ragazzo ad andare in ospedale. Durante la visita gli è stata diagnosticata una rabdomiolisi: la rottura delle cellule del muscolo scheletrico e il rilascio nel flusso sanguigno di sostanze contenute nella muscolatura.

La notizia dell’incidente è arrivata a Cook che ha chiamato Houle direttamente dopo il ricovero ospedaliero per fargli gli auguri, offrire un iPhone e uno stage nel quartier generale della Mela a Cupertino. Apple Watch permette di controllare il battito in qualsiasi momento usando lo sguardo “Battito cardiaco”

Ecco il video:

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone